7 cadetti a Bergamo

7 cadetti a Bergamo

Tempo di Campionati Regionali anche per la categoria cadetti questo fine settimana, in particolare per le specialità 60 ostacoli, salto triplo e salto con l’asta.

Manca l’acuto, ma tutti i risultati confermano la solidità e la buona preparazione anche di questa categoria di atleti, dopo gli stupefacenti risultati del gruppo allievi di settimana scorsa ai Campionati Italiani.

 Il risultato più prestigioso lo ottiene Francesco Rossi nei 60 ostacoli dove centra il 3° posto nella finale con il tempo di 9.18. La compagna Sara Crippa si classifica 6° nella finale dopo aver migliorato il proprio personale fino a 9.80. Netti miglioramenti anche per Jacopo Galvani con 9.70 (13° posto) e Laura Tarana 8° con 10.00.

Ben 11 atleti si cimentano sabato nel Campionato Regionale di salto triplo: migliore prestazione ancora di Sara Crippa, 5° con 10.49 e, al maschile di Jacopo Galvani , 6°con 11.28. Non deludono le aspettative anche Emma Coda, Benedetta Aletti, Sofia Sapienza, Sofia Casati, Giuditta Limonta, Ginevra Dell’Osso, Margherita Del Sarto, Andrea Beretti e Mattia Annoni. Nel salto con l’asta presente Sofia Sapienza che ottiene un buon 9°posto con 2.30. Domenica a Bergamo era prevista una Riunione regionale del salto in lungo, buon allenamento in previsione dei prossimi campionati Regionali. Buone prove di Sofia Casati, Emma Coda, Margherita Del Sarto, Giuditta Limonta, Andrea Beretti, Andrea Caramello e Jacopo Maisano.

Penultima tappa del Crosspertutti quella di Cinisello Balsamo. Come sempre folta partecipazione di atleti monzesi. Gli applausi vanno a Leonardo Liso, Sveva Giulia Greco, Gioele Refaldi, Pietro Sotgia, Anna Era, Pietro Conforto, Valeria Cinquemani, Sofia D’Aprile ,Francesco Puliafito, Agostino Rossi, Jane Casarin, Davide Pedratti, Caterina Contraffatto, Federico Serena,Ginevra Misuraca, Marco Refaldi, Giuditta Forneris, Alessandro Rossi, Benedetta Longoni, Carlotta Cinquemani, Alba Danesi, Giulio Tiago Spera, Riccardo Sordi, Leonardo Castaldo, Gloria Bonora, Amelia Luraghi, Melissa Bondi, Caterina Pedratti, Federico Trevisan , Farina Federico, Elena Arena, Luna Greco, Michele Refaldi, Francesco Cuomo, Nicola Pirovano, Alessandro Refaldi, Tommaso D’Antonio, Tommaso Fossati, Alberto Dell’osso, Francesco Costa, Anita di vincenzo, gianluca caiani, matilde calabrese, alessia bertuzzi, slavka aragona, eleonora traversa, arabia Gabriele, gaia mascherpa, matteo albertario, Arianna bricchi.

6 sironi e sironiUn cognome, una garanzia. E’ proprio vero questo detto, se è altrettanto vero che ai Campionati Italiani indoor allievi, disputatisi questo fine settimana ad Ancona, ben 3 medaglie per l’atletica lombarda e monzese sono state portate a casa da ragazzi che portano questo cognome. I protagonisti in questo caso sono Giulia e Federico Sironi, che non sono neppure parenti, ma in comune hanno una grande passione e innate doti sportive. In primis Giulia che, al primo anno di categoria, ha stupito tutti già dalla prima giornata di gare portando a casa un bellissimo bronzo nel salto in alto. La sua misura di 1.65 rappresenta un miglioramento di ben 4 centimetri in una specialità che fino ad ora non è mai stata la sua prediletta. Non appagata completamente del risultato già acquisito, la domenica si supera nella “sua” gara, quella del salto triplo in cui già deteneva il titolo italiano cadette. In una gara avvincente, in cui ben 4 atlete si danno battaglia superando la fatidica soglia dei 12 metri, Giulia piazza una serie impressionante di balzi culminati, all’ultimo tentativo, con la misura di 12.43, risultato che le porta la medaglia d’oro con un miglioramento di 40 centimetri e soprattutto il minimo per poter partecipare agli europei under18.

Altro fiore all’occhiello della società, la medaglia d’argento di Federico Sironi nel salto con l’asta, in una gara infinita e sfiancante durata quasi 5 ore, con continui colpi di scena. Federico supera l’asticella posta a 4.40 metri ma deve cedere al suo avversario per soli 5 centimetri.        

Con queste prestazioni superlative si potrebbe correre il rischio di far passare in secondo piano le prestazioni degli altri atleti monzesi impegnati negli italiani (ben 7 atleti, se non si considera purtroppo Daniele Militello che non ha potuto partecipare per infortunio). Prestazioni che invece confermano Atletica Monza come fucina di ottimi atleti e campioni, tra le migliori a livello lombardo.

Un po’ sfortunata la prova di Filippo Bianchini, campione italiano cadetti in carica nel salto in alto 2023 e sicuramente uno dei più titolati anche quest’anno all’oro. La sua prova si ferma purtroppo alla misura di 1.93, lui che vanta un personale di 2.01, e gli consegna la medaglia di legno. Ottima prova di Gabriele Balbo, impegnato in due specialità: nel salto in lungo si deve accontentare del 17° posto con 6.44 (unico salto non nullo portato a termine), mentre nel salto triplo porta il suo personale a 13.36 che vale la 12ma posizione. Miglioramento incredibile anche per Elena Grasso, alla sua prima esperienza in un campionato italiano: nei 60 ostacoli riesce a qualificarsi alle semifinali con il tempo di 8.92. Arriva alle semifinali anche Emanuele Fiorucci con 8.62 sempre negli ostacoli, mentre il compagno di squadra Filippo Passoni, accreditato di un bel 8.39, cede all’emozione e si ferma alle batterie.

A livello di società arriva un 11mo posto degli allievi e 12mo delle allieve.

Non si fermano anche le gare per le categorie inferiori, questa volta a livello regionale. Ad Alzano Brianza erano di scena la categoria cadette/i in una gara di salto in lungo e triplo. Nel lungo bel 4° posto per Sara Crippa con 4.65 (2° nel salto triplo con 10.24), migliorano il proprio personale Sofia Casati con 4.54 (6° nel salto triplo), Margherita Del Sarto con 4.22, Alessandro Costa con 4.50, Jacopo Galvani 5.11 e Andrea Beretti 5.14. Si confermano Emma Coda, Giuditta Limonta e Ginevra Dell’Osso che debutta nella specialità. Al maschile prime posizione tutte monzesi con l’ottimo debutto di Andrea Beretti nel triplo con 12.32, di Francesco Rossi con 11.86, Jacopo Galvani 11.59, Riccardo Sironi 10.55 e Mattia Annoni 10.05.

Infine i più piccoli erano impegnati nella tappa del crosspertutti, questa volta a Paderno Dugnano.6 sironi e sironi

5 caramello aletti di cerbo con gli allenatoriAppuntamento clou di questo weekend erano i Campionati italiani indoor juniores promesse, svoltisi ad Ancona. A rappresentare Atletica Monza c'erano tre atleti qualificatisi per la manifestazione nella categoria juniores. Prestazione eccellente di Luca di Cerbo nel salto triplo che conquista il quinto posto In Italia con il suo balzo di 14.19, primo fra i 2006, migliorando sensibilmente il proprio personale. Buona prestazione di Cecilia Aletti nei 60 ostacoli, ventisettesimo posto con un tempo molto vicino al suo personale (9.39). Sottotono la prestazione di Lisa Caramello nel getto del peso, molto lontana dai suoi lanci migliori (tredicesima con 8 70). Da sottolineare anche il bronzo nel salto in alto promesse di Federica Stella, tesserata Pro Sesto ma che si allena con gli allenatori monzesi. Si replica settimana prossima sempre ad Ancona con la categoria allievi e con ben 8 atleti monzesi impegnati.

A livello regionale sono continuate le riunioni per la categoria assoluti. Federico Sironi nel salto con l'asta migliora di ben 10 cm e supera l'asticella posta a 4.30 metri, ponendosi ai vertici della categoria in Italia. Elena Grasso migliora in due specialità: prima corre i 60 HS in 9.09, poi i 60 piani con 8.16 in batteria e 8.13 in finale. Migliorano nel salto in lungo anche Matilde Solimene, Greta Vergnano, mentre rimangono sulle loro misure Irene Muriano, Serena De Ponti, Giulia Radeglia, Camilla Ferri e Giulia Rossi (quest'ultima con una ottimo 4.98 che vale la tredicesima posizione tra le assolute). Nei 60 piani migliora Sara Bon (8.48), mentre Filippo Bianchini e Emanuele Fiorucci conquistano rispettivamente la seconda e la sesta posizione con 1.92 e 1.75. Nella tappa del cross per tutti di Lissone invasione di piccoli atleti monzesi con oltre 60 iscritti alla gara. Ricordiamo tra gli esordienti e i ragazzi: Leonardo Liso, Sveva Giulia Greco, Pietro Sotgia, Gioele Refaldi, Valeria Cinquemani, Davide Brigante, Anna Era, Leandro Varone, Pietro Castrignanó,Davide Pedratti, Agostino Rossi, Amelia Luraghi, Jane Casarin, Michela Esposito, Marco Refaldi, Gabriel Bruni, Giorgio Rossi, Puliafito Francesco, Caterina Contrafatto, Federico Serena, Carlotta Cinquemani, Ginevra Misuraca, Alessandro Rossi, Giacomo Erba, Federico Farina, Riccardo Sordi, Giulio Tiago Spera, Bianca andreetti, Gloria Bonora, Caterina Pedratti, Francesco Cuomo, Melissa BONDI’, Elena Arena, Alba Danesi, Michele Refaldi, Federico Trevisan, Luna Greco, Amelia Luraghi, Tobia Bordin, Giacomo Tresoldi, Leonardo Castaldo, Nicola PIROVANO, Emma Grasso, Anita Di Vincenzo, Alberto Dell’Osso, Emma Officioso, tommaso d'antonio, tommaso fossati, Francesco costa, Nicola PIROVANO, Riccardo Sordi, Inès Balaji Cibrario, Pietro Castrignanó , Sveva Giulia Greco, Pietro Conforto. Tra i più grandi: Bertuzzi Alessia, Emma Coda, Benedetta Finzi, Gabriele Arabia, Francesco Gottifredi e Giulio Lucente.

4 Luca Di CerboTempo di campionati Regionali indoor anche questo fine settimana, e anche stavolta il palmares della società si arricchisce.

Sicuramente la competizione che questa settimana merita la pole position è il Campionato Regionale Indoor di Prove Multiple, sia in termini di partecipazione di atleti monzesi che soprattutto di risultati ottenuti.

Notevole prova di Lisa Caramello che, all’esordio nella categoria under 20, sigla 3248 punti nel pentathlon che le vale il titolo regionale Juniores e la medaglia d’argento nella categoria Assoluta. Per lei che era stata bronzo tricolore allieve nel 2023, una prestazione influenzata da una controprestazione nel salto in alto subito compensata però dal personale nel salto in lungo (5.33). Nella categoria allievi maschile ottima medaglia d’argento per Emanuele Fiorucci nel pentathlon con 3115 punti (minimo per gli italiani) e di bronzo per Filippo Passoni con 3093, al primo anno di categoria. Da rimarcare il notevole progresso di Fiorucci nel salto in alto con 1.83 e di Filippo nei 60 ostacoli con 8.39. Molto sfortunata la prova di Luca Vernace nella categoria juniores che purtroppo deve arrendersi nella gara finale alle conseguenze di un infortunio alla gamba proprio quando era in lotta per il podio.

Per la categoria allieve femminile, debuttano nel pentathlon con incoraggianti risultati Camilla Ferri, Serena De Ponti, Matilde Solimene e Greta Vergnano.

Podio lombardo conquistato anche nel salto triplo maschile, categoria juniores, da Luca Di Cerbo, che con la nuova maglia di Atletica Monza spiazza tutti i concorrenti con un balzo di 13.75, e si prepara con il nuovo personale al coperto per i prossimi campionati Italiani indoor. Gabriele Balbo nella categoria allievi arriva terzo con 12.74 nella Riunione Regionale di Saronno.

Si migliora continuamente Elena Grasso nel Campionato Regionale allieve 60 ostacoli: con il personale migliorato di 9.25 è sua la medaglia d’argento dietro ad una inarrivabile Elisa Valensin, primatista italiana. Si migliora anche Cecilia Aletti nelle batterie dei 60 ostacoli juniores con 9.33, così come si confermano nei 60 metri piani Sara e Sofia Bon, Stefano D’Aprile e Matteo Faverio.

A Canegrate ai Campionati regionali di asta, 4°posto di Federico Sironi che purtroppo non riesce ad avvicinare il proprio personale e si deve accontentare della misura di 3.90. Si migliorano invece Federico Prudente (3.45) e Alice Zinnato (2.40). Buona prova di Sofia Sapienza nella categoria cadette.

Dulcis in fundo, al Gran Galà della Fidal Milano erano ben sette gli atleti di Atletica Monza premiati per i risultati conseguiti nelle categorie cadetti e ragazzi, a riprova della posizione di supremazia della società anche in ambito giovanile. Premiati per i risultati sono stati: Riccardo Sironi, Filippo Passoni, Eleonora Rossi,

Daniele Militello, Giulia Sironi, Margherita Del Sarto e Vittoria Bono.

3 gli esordienti al crosspertutti CanegrateIniziano le manifestazioni invernali più importanti per l’atletica lombarda, i Campionati Regionali Indoor, e Atletica Monza porta a casa 3 podi, un nuovo minimo di partecipazione ai campionati italiani e tanti nuovi personali.

Copertina per Filippo Bianchini, campione italiano allievi nel salto in alto, che si conferma Campione Regionale allievi nella stessa disciplina con la misura di 1.92, ottenendo oltretutto la medaglia di bronzo nella categoria degli assoluti. Una vittoria importante quella di Filippo che, supportato dal suo allenatore Stefano Vianello, sta cercando la forma migliore per avvicinarsi al minimo di partecipazione ai Campionati Europei under 18. Nella gara femminile, terzo posto per Giulia Sironi con il nuovo personale di 1.61 che la qualifica ai Campionati italiani indoor. La stessa Giulia, impegnata sabato a Saronno nel Campionato Regionale allieve di salto triplo, pur partendo come netta favorita, si deve accontentare della piazza d’onore con il salto migliore di 11.86. Bravi anche gli altri triplisti monzesi: 7° posto di Lisa Caramello negli assoluti, 8° Filippo Passoni negli allievi, 9° Gabriele Balbo, 14° Giulia Rossi, 15° Camilla Ferri, 17° Giulia Radeglia, 19° Irene Muriano, 23° Matilde Solimene. Nella stessa giornata, nel salto con l’asta, Cecilia Aletti si migliora fino a 2.70, mentre Sapienza Sofia e Alice Zinnato restano sotto i propri standard.

Domenica Bergamo è stata sede anche dei Campionati Regionali dei 60 ostacoli categoria junior: 5° posto per Lisa Caramello con il personale di 9.55, 9° Luca Vernace con 9.04. Nelle altre categorie (i cui Campionati Regionali si disputeranno nelle prossime settimane), buon 8.63 di Emanuele Fiorucci. Nei 60 piani Sara Bon, Sofia Giaume, Sofia Bon, Stefano D’Aprile e Matteo Faverio ritoccano sensibilmente i propri personali.

Nel secondo appuntamento del Cross per tutti a Canegrate solita grande partecipazione di atleti grandi e piccoli: per la categoria Esordienti 10 anni erano presenti Caterina Pedratti, Gloria Bonora , Amelia Luraghi, Federico Farina, Riccardo Sordi, Giulio Tiago Spera, Giacomo Tresoldi, Federico Trevisan, Melissa Bondi, Gabriele del Sarto, Leonardo Castaldo; per gli esordienti 8 anni Davide Pedratti, Sofia D’aprile, Jane Casarin, Agostino Rossi, Alessandro Rossi, Ginevra Misuraca, Federico Serena, Giuditta Forneris, Giacomo Erba; per gli esordienti 5 anni Pietro Sotgi; nei Ragazzi Alessandro Refaldi, Alberto Dell’Osso, Anita Arosio, Emma Broggini, Emma Grasso, Gianluca Caiani, Benedetta, Emma Coda, Margherita Del Sarto, Jacopo Galvani, Alessia Bertuzzi, Trombetta Matteo e Arabia Gabriele.

2 cross per tuttiDomenica 14 gennaio ha preso il via la 13° edizione del Cross per Tutti, il circuito di corsa campestre più partecipato di Italia, con la tappa di Cesano Maderno. Numeri da record anche per quanto riguarda la partecipazione di atleti monzesi, alcuni al debutto assoluto in una gara. Complimenti a: Acciaro Ascanio, ANDREETTI Bianca, ANGIOLILLI Simone, ARENA Elena, BALAJI CIBRARIO Ines, BERTUZZI Alessia, BONDI Melissa, BONORA Gloria, BRIGANTE Davide, BROGGINI Emma, BRUNI Gabriel, CASARIN Jane Joan, CASTALDO Leonardo, CINQUEMANI Carlotta, CINQUEMANI Valeria, D'APRILE Sofia, DANESI Alba, DEL SARTO Gabriele, DI VINCENZO Anita, ERBA Giacomo, FARINA Federico, FINZI Benedetta, FORNERIS Giuditta, GRECO Luna, GRECO Sveva Giulia, LISO Leonardo, LONGONI Benedetta, LURAGHI Amelia, PEDRATTI Caterina, PEDRATTI Davide, PUL IAFITO Francesco, REFALDI Alessandro Leon, REFALDI Marco, REFALDI Michele Ettore, ROSSI Agostino, ROSSI Alessandro, ROSSI Giorgio, SERENA Federico, SORDI Riccardo, SOTGIA Pietro, SPERA Giulio Tiago, TRESOLDI Giacomo.

Anche le gare su pista regalano grosse soddisfazioni questo fine settimana, fra cui in particolare 3 nuovi minimi conquistati per la partecipazione ai Campionati Italiani di Categoria che si terranno a inizio febbraio.

Si parte con l’appuntamento su pista più importante a livello regionale, ovvero i campionati regionali allievi di salto in lungo, in cui Giulia Sironi e Gabriele Balbo ottengono la misura minima per i nazionali, oltre ad un valido 4° posto nella classifica finale (5.45 e 6.50 metri le loro misure). Ottime prestazioni anche per le allieve Giulia Rossi, Camilla Ferri, Serena De Ponti, Giulia Radeglia, Matilde Solimene, Greta Vergnano; per gli allievi Filippo Bianchini, Filippo Passoni, Emanuele Fiorucci ; per gli juniores Caramello Lisa, Beatrice Damonte e Luca Di Cerbo.

Ottima impressione desta l’allieva Elena Grasso negli ostacoli, che stacca il biglietto per gli italiani con un super tempo di 9.24 e la seconda posizione. Così come si riconferma Cecilia Aletti nella categoria più grande, quella degli juniores, con il tempo di 9.50. Non c’è storia per gli avversari neanche fra gli allievi, con uno scatenato Filippo Passoni che batte tutti con il tempo di 8.46, seguito da Emanuele Fiorucci, 4° con 8.74. Per entrambi la conferma dei minimi italiani già conquistati in precedenza. Chiudono le gare a Bergamo i consueti 60 metri piani, in cui limano o si avvicinano al proprio personale Sara e Sofia Bon, Elena Grasso, Stefano D’Aprile e Gabriele Balbo.

Non finisce più di sorprendere nel salto con l’asta Federico Sironi che ritocca ancora il suo personale portandolo a 4.20; buon progresso anche per Federico Prudente e Luca Di Cerbo, al debutto nella specialità; si confermano sui propri personali anche Aletti Cecilia e Zinnato Alice.

L’ultima gara di questo denso week end vede impegnati i cadetti a Varese in una Riunione Regionale di salto triplo: buoni debutti stagionali per Emma Coda (4° con 10.36), Sara Crippa, Sofia Casati, Sofia Sapienza, Slavkja Aragona, Margherita Del Sarto, Giuditta Limonta, Alessa Santoro e Jacopo Galvani

25 CADETTI A CAORLE CON GLI ALLENATORI AROSIO E SIRONI25 CADETTI A CAORLE CON GLI ALLENATORI AROSIO E SIRONICon al collo un medaglia d’oro, una di bronzo e tantissimi piazzamenti di sicuro valore, Atletica Monza archivia con soddisfazione anche questo week end di gare, l’ultimo della lunga stagione sportiva 2022-2023.

Appuntamento clou sicuramente erano i CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI E PER REGIONI CADETTI, svoltisi a Caorle. Qui Giulia Sironi centra l’obbiettivo più importante della stagione, laureandosi campionessa italiana nella specialità del salto triplo dopo aver superato al primo salto e per la prima volta i 12 metri. Con 12.04 (aveva 11.96 dei Regionali di Brescia) Giulia, cresciuta da sempre in Atletica Monza, si impone come una delle migliori e più promettenti giovani specialiste del triplo.

Medaglia di bronzo per un sempre più sorprendente Daniele Militello nei 100 ostacoli. In batteria corre in 13.73, in finale si migliora ulteriormente conquistando il terzo posto con 13.67. Anche per lui si aprono ottime prospettive in vista del possaggio alla nuova categoria “allievi”.

Sempre di ostacoli si parla, ma questa volta “lunghi”: nei 300 ostacoli i due portacolori monzesi superano ogni più rosea aspettativa e si classificano nei migliori sei atleti in Italia della specialità. Filippo Passoni, qualificatosi sabato in batteria per la finale con il tempo di 40.71 e l’8°accredito, si migliora ulteriormente arrivando al 5°posto con il personale di 39.96. Eleonora Rossi, classe 2009 quindi al primo anno di categoria, giunge in finale con il 6° migliore accredito e il tempo di 46.09, riconfermandosi poi in finale nella stessa posizione e limando qualche centesimo al suo tempo (46.03).

Infine un applauso speciale va a Margherita Del Sarto, classe 2009,  convocata appena dieci giorni fa dalla Fidal Lombardia quale titolare nella specialità del lancio del giavellotto che, complice una buona dose di emozione alla sua prima esperienza importante, lancia sicuramente al di sotto delle sue possibilità. La miglior misura di 24.88 le vale il 24° posto.

La seconda giornata di gare celebra anche la vittoria della squadra lombarda nella classifica per regioni, confermando il movimento giovanile della Lombardia, cui un grande contributo hanno dato gli atleti monzesi, come il migliore d’Italia.

L’altro appuntamento di caratura nazionale del fine settimana erano i AMPIONATI DI SOCIETA’ PROVE MULTIPLE ALLIEVI a Vicenza. Sia la squadra maschile che quella femminile avevano ottenuto la qualificazione alla finale nazionale con rispettivamente il 4° e 5° miglior punteggio. La sfortuna ci mette anche questa volta il suo zampino e la squadra maschile deve purtroppo far a meno di qualche atleta per infortunio.

Il punteggio finale dopo due giornate molto impegnative complice il caldo, vede la squadra femminile (composta da Aletti Cecilia, Caramello Lisa, Damonte Beatrice e Leda Giacomini) al 5° posto con 10.521 punti, a poche centinaia di punti dal 2° (purtroppo una caduta sugli ostacoli con conseguente squalifica ha tolto proprio quei punti). La squadra maschile ( composta da Balbo Gabriele, Fiorucci Emanuele, Filippo Schiavetti e Luca Vernace) si qualifica al 7° posto finale in Italia con 14.738  punti. Ciliegina sulla torta il 4° posto di Lisa Caramello nella classifica individuale e il 9° di Luca Vernace

Fra i punteggi più rilevanti l’1.59 (2°posto) di Lisa Caramello nell’alto e l’11.67 (3° posto ) nel peso; il 3° posto con 1,56 di Giacomini nell’alto; l’1.80 nell’alto e il 4°posto di Vernace nei 1500 metri; il 3.50 di Fiorucci nell’asta.

Queste gare chiudono la stagione 2022/2023 di gare su pista e danno avvio al periodo di preparazione invernale in attesa delle prime gare indoor di gennaio.

24 cds allievi 2023Un bel fine settimana per Atletica Monza quello appena trascorso, in particolare per gli atleti della categoria “allievi”, impegnati sulla pista di Beinasco nei Campionati di società – finale B gruppo nord ovest. Le aspettative erano alte, in virtù del terzo punteggio di accesso alla finale con 11673 punti, aspettative che purtroppo sono parzialmente andate deluse a causa di una sfortunata serie di coincidenze. Il decimo posto finale, con le squadre distanziate da pochissimi punti, non rende merito alle potenzialità di questi atleti, alcuni dei quali purtroppo infortunati, altri vittime di squalifiche durante la gara. Rimane comunque la soddisfazione di essersi inserite fra le migliori squadre allievi in Italia.

Tra i migliori piazzamenti individuali ricordiamo il 1° posto di Filippo Bianchini nel salto in alto con 1,95, il 2° di Federico Sironi nel salto con l’asta con 3.70, il 3° di Emanuele Fiorucci nei 110 ostacoli con 15.79, il 3° di Gabriele Balbo nel salto triplo con 12.57.

Gli altri componenti la squadra, impegnati ciascuno in una o due discipline sono stati: Filippo Schiavetti (capitano della squadra) impegnato nei 100 metri e nel martello; Emanuele Fiorucci nei 400 metri, Francesco Gottifredi negli 800 e nei 1500 metri, Luca Vernace nei 400 ostacoli, Gianluca Mirone nel getto del peso e nel disco e Federico Prudente nella marcia.

Altre soddisfazioni, questa volta individuali, arrivano dai Campionati regionali della categoria cadetti, in programma sulla pista di Brescia.

Due sono gli atleti monzesi che si fregiano del titolo di Campione regionale: Giulia Sironi nel salto triplo, che migliora il proprio personale con un balzo di 11.96 (seconda prestazione dell’anno in Italia) e Daniele Militello nei 100 ostacoli, anche lui con un notevole miglioramento che porta il suo personale a 13.49. Seguono tre medaglie d’argento e una di bronzo: Eleonora Rossi (al primo anno di categoria) nei 300 ostacoli, con una super prestazione che la pone ai vertici delle classifiche nazionali (45.69 il suo tempo, equivalente a 1005 punti tabellari); Filippo Passoni sempre nei 300 ostacoli con 41.21, autore tra l’altro di una ottima prestazione anche nei 100 ostacoli con il 4° posto; Margherita Del Sarto nel giavellotto con un lancio di 30.77; Vittoria Bono terza nell’asta con 2.40.

A margine tanti altri risultati di spessore e personali migliorati: Benedetta Aletti, Andrea Caramello; Camilla Ferri, Giulia Rossi e Sara Crippa impegnati nel salto in lungo; Andrea Beretti nei 300 metri; Vittoria Bono, Sofia Casati, Camilla Ferri e Emma Coda nel salto triplo; Alessandro Costa, Jacopo Galvani, Giuditta Limonta e Riccardo Fedeli nel disco e nel peso; Simone Cozzi nel giavellotto; le stesse Crippa e Casati negli 80 metri; Francesco Rossi nei 300 ostacoli; Alice Zinnato nel salto con l’asta.

Prossimi importantissimi appuntamenti per chiudere un anno ricco di soddisfazioni, i Campionati Italiani cadetti con 4 atleti (Sironi Giulia, Rossi Eleonora, Daniele Militello e Filippo Passoni) e i cds prove multiple allievi con le due squadre maschili e femminili.

23 gruppo allievi ai camp regionali Clusone 2

23 gruppo allievi ai camp regionali Clusone 2Riparte ufficialmente la stagione sportiva 2022/2023 di Atletica Monza anche per la categoria allievi con i Campionati regionali individuali di categoria sulla pista di Clusone, uno degli ultimi appuntamenti lombardi prima della pausa invernale.

La squadra di Atletica Monza, nonostante la preparazione ancora approssimativa dopo il riposo estivo, ha schierato ben 10  atleti.

Prima pagina per Federico Sironi nel salto con l’asta e Filippo Bianchini nel salto in alto, che confermano la loro leadership lombarda (nel caso di Bianchini anche italiana, visto che è campione nazionale con 2,01). Regolare la condotta di gara di Federico che, in una gara con la presenza di avversari molto qualificati, si impone  sugli avversari con la misura di 4 metri, eguagliando il suo personale. Un po’ più facile per Filippo, che non trova molta concorrenza in grado di ostacolarlo e vince agilmente fermandosi alla misura di 1.91.

Non mancano poi altri  prestigiosi risultati nelle altre specialità.

Lisa Caramello, multiplista che non si fa mancare soddisfazioni anche nelle specialità individuali, si conferma al 4° posto nel salto triplo con la misura di 10.92  come pure è 4° nel giavellotto con 28.57.

Molto partecipato il salto in lungo sia al maschile che al femminile: Gabriele Balbo si piazza al 5°posto con 6,08 seguito da Emanuele Fiorucci al 7° posto con 5.84; Beatrice Damonte è 12° con 4.32 e Leda Giacomini 13° con 4,21. La stessa Giacomini si toglie la soddisfazione di arrivare 5° nel salto in alto con 1.50, misura che non rispecchia comunque il suo potenziale. Nel salto triplo Gabriele Balbo si ferma ad un passo dal podio con la misura di 12.41 e Filippo Schiavetti, debuttante nella specialità, è bravissimo ad atterrare a 12.26, misura che vale la 5°posizione.

Luca Vernace nei 400 ostacoli si piazza al 5° posto con  il tempo di 59.48 mentre Fiorucci negli ostacoli corti è 9° con 15.89.

Passando alla specialità dei lanci, sfortunata prova di Gianluca Mirone nel lancio del disco, dove incappa in 3 prove nulle, mentre nel getto del peso si riscatta parzialmente con la miglior misura a 9.25.

Podio “monopolizzato” da Atletica Monza anche nella gara provinciale riservata alla categoria cadetti, svoltasi in quel di Cremona: Eleonora Rossi, classe 2009, conquista la medaglia d’oro nei 300 ostacoli con il tempo di 47.48; nel salto triplo 1° e 2° posto per Giulia Sironi con11.01 e Vittoria Bono con 10.07

 

VOLANTINO 2023 2024I nostri OPEN DAYS inizieranno l'11 settembre 2023. Come fare per parteciparvi? SEMPLICE!

- Controlla sul sito nella sezione "CORSI E ORARI" i giorni corrispondenti al tuo anno di nascita.

- Presentati in pista in uno di questi giorni. Troverai allenatori e incaricati pronti ad accoglierti e a darti tutte le indicazioni utili

 

RICORDA: PUOI FARE DUE PROVE GRATUITE PRIMA DI DECIDERE PER L'ISCRIZIONE

                 TI ASPETTIAMO!!!

22 filippo BianchiniNon ci sarebbe potuta essere migliore conclusione  ad una stagione sportiva estiva già di per sé esaltante che un titolo di campione italiano  per gli allievi di Atletica Monza, impegnati in questo fine settimana a Caorle nei Campionati Italiani. Il protagonista di questa “impresa” è stato Filippo Bianchini che si è reso protagonista di una gara memorabile nel salto in alto, piegando ogni concorrenza e imponendosi con la ragguardevole misura di 2.01m, superata al primo tentativo. Filippo, classe 2007, quindi al primo anno nella categoria allievi, cresciuto nelle file di Atletica Monza sotto la guida attenta degli allenatori Martina Arosio, Giorgio Sironi e del suo attuale coach Stefano Vianello, si era segnalato all’attenzione dei tecnici del settore già nella categoria cadetti con la conquista della medaglia d’argento ai Campionati Italiani  e con il successivo secondo posto nelle gare indoor italiane allievi ad Ancona lo scorso febbraio. Con questa ulteriore conferma Filippo si pone all’attenzione dei tecnici nazionali  come una delle migliori promesse italiane della specialità.

Grandi soddisfazioni arrivano anche dagli altri atleti che partecipavano agli italiani, ben 7 atleti impegnati in 9 specialità, risultato che la società non raggiungeva da qualche anno.

Qualche rammarico arriva dalle prove multiple a causa di alcune prestazioni leggermente al di sotto delle aspettative e delle potenzialità, complice anche un clima con temperature che non agevolavano gli atleti impegnati in due giorni di gare (10 gare per il decathlon maschile e 7 per l’eptathlon femminile). Lisa Caramello, dopo aver conquistato il bronzo tricolore nella rassegna indoor, si deve “accontentare” del 7° posto con 4483 punti , complice soprattutto un’incolore prestazione nel salto in alto che le toglie punti preziosi per la classifica finale .  Lisa si riscatta bene nelle altre discipline, in particolare nel getto del peso dove conquista il 2° posto, nel giavellotto con il 4° posto e negli 800 metri con il 3°, ma ciò non è sufficiente per arrivare in zona podio.

Anche i decathleti hanno sofferto parecchio una gara svoltasi con caldo e umidità eccessive, e a tratti un forte vento contrario: il 20° posto di Luca Vernace con 5217 punti e il 26° di Emanuele Fiorucci con 4997 punti è stato impreziosito da alcune prestazioni eccellenti (da segnalare il 2° posto di Luca nei 1500 metri con 4.43.59 e il 6° posto di Emanuele nei 110 ostacoli con 15.59).

Nel salto triplo si cimentavano Gabriele Balbo e Lisa Caramello, reduce dalla due giorni di gare nelle multiple e alla sua seconda esperienza nella specialità. Ottimo 9° posto di Lisa con la misura di 11.38 e personale  anche di Gabriele, 18° con 13.24.

Nel salto con l’asta Federico Sironi si  piazza 13° con la misura di 3.90, a 10 centimetri dal suo personale. Anche per lui una gara un po’ difficile, ma ci sarà sicuramente modo di migliorare in futuro visto le sue potenzialità e il fatto che anche lui è al primo anno di categoria.

Ultima gara che vedeva impegnati i nostri atleti, gli ostacoli brevi. Nei 100 ostacoli Cecilia Aletti si piazza 20° con 15.42 con -1,9 di vento contrario, a 4 posizioni dalla qualifica per le finali di specialità. Emanuele Fiorucci, stanchissimo dopo la due giorni di decathlon, nei 110 ostacoli si piazza 44° con 15.77.

A margine di Caorle, solite ottime prestazioni cui il gruppo cadetti di Atletica Monza ci ha ormai abituati.

Nella 6° prova del Trofeo Cesare Brambilla a Cornaredo, 5 sono i podi conquistati a sugellare la conclusione delle gare prima del meritato riposo estivo. Copertina per Margherita del Sarto, alle prime gare nella specialità e già capace di imporsi nel lancio del giavellotto con la misura di 26.80. Altra medaglia d’oro quella conquistata da Giulia Sironi nel salto in alto con la buona misura di 1.54, medaglia piu preziosa sfumata poi negli 80 ostacoli dove si deve accontentare del secondo posto con il tempo di 12.86. Medaglie d’argento anche per Eleonora Rossi nel salto in lungo con 5.15 e Filippo Passoni nei 300 piani con 38.14. Vittoria Bono arriva 3° nel salto triplo con 10.57, cosi come Francesco Rossi nel salto in alto con 1.64. Buoni risultati arrivano anche da Emma Coda, Sara Crippa e Jacopo Galvani.

20 cds cadetti olgiate olonaRisultato che resterà a lungo negli annali di Atletica Monza quello raggiunto questo fine settimana dalla categoria cadetti  di Atletica Monza durante i Campionati di società (finale regionale) andati in scena a Olgiate Olona: 2° posto per la squadra femminile con 425 punti e 11° quella maschile con 358 punti.

E il fatto di aver perso la medaglia d’oro per un solo punto nulla toglie alla bravura di questi ragazzi, addirittura in grado di migliorare il punteggio con cui si erano qualificati.

I campionati di società sono la dimostrazione di come, anche in un sport prettamente individuale come l’atletica, lo spirito di gruppo e l’attenzione verso il risultato di squadra vadano oltre il valore delle singole prestazioni. Il meccanismo della competizione, che elegge le migliori società lombarde, prevede infatti che ogni società debba sommare i risultati di 13 gare, partecipando ad almeno 11 specialità diverse, mentre ogni singolo atleta può “contribuire“  al punteggio di squadra gareggiando in massimo 2 specialità. E questo ha comportato anche dei piccoli “sacrifici” degli atleti nel dover gareggiare in specialità ad essi non congeniali pur di raggiungere il risultato di squadra.

Le prestazioni della squadra femminile , battuta solamente dall’Atletica Estrada, sono state di alto livello anche a livello di singole atlete.

A questo proposito va sottolineato l’apporto determinante di Giulia Sironi, regina indiscussa del salto triplo dove migliora ancora il proprio personale fino a 11.91 metri, esprimendosi poi con il  4° posto nel salto in alto con 1,52. Eleonora Rossi, al primo anno di categoria, porta a casa un secondo e terzo posto nei 300 ostacoli (45.88) e negli 80 ostacoli (12.15), migliorandosi ulteriormente. Altri podi importantissimi sono quelli ottenuti da Giuditta Limonta nel getto del peso (3°con 9.44) e nel lancio del disco (5° con 21.46) ; Margherita Del Sarto nel giavellotto (3° con 28.27);  Vittoria Bono nel salto con l’asta (3° con 2.60) e 6° nel salto triplo (10.34); Giulia Rossi nel salto in lungo (6° con 5.01);  

Risultati importanti anche da Benedetta Aletti nel lungo (4.60); Slavka Aragona, infaticabile nei 1000 e nei 2000 metri (10° e 16°); Roberta Avella 12° nel giavellotto; Lucia Carrer che si cimenta per la prima volta nella marcia con il 12° posto; Sofia Casati 23° negli 80 piani; Emma Coda nei 1200 siepi (ottima 10°) e nei 2000 (14°); Sara Crippa, 7° nei 80 ostacoli e 27° nei 300 piani; Camilla Ferri 7° nel salto in alto con 1.43; Alessia Schiavetti 22° nel getto del peso; Laura Tarana, 13° nei 300 ostacoli e 16° nei 300 piani; Viola Zemignani ( 12° negli 80 piani). Altro capolavoro quello portato a termine dalla staffetta che si aggiudica il 2° posto con il tempo di 52.02.

Passando alla squadra maschile, netto il miglioramento in questa gara, dato che si è passati dal 17° posto di qualifica, all’11° finale con 358 punti.

Anche qui alcune prestazioni da elogiare a livello individuale: Filippo Passoni conquista il pass per i Campionati Italiani anche nei 300 ostacoli (dopo averlo ottenuto nei 100 ostacoli) con il tempo di 40.62. Gli ostacoli come sempre sono territorio monzese con Daniele Militello 1° con 13.87 e lo stesso Passoni terzo (14.06). Altri podi al maschile: Jacopo Galvani (3° nel lancio del disco); Francesco Rossi 6° nel salto in alto (1.60). Complimenti anche a Matteo Albertario nei  1200 siepi e 2000 metri; Mattia Annoni nel salto triplo; Andrea Caramello e Davide Soresini nel salto in lungo; Alessandro Costa e riccardo Fedeli nel martello e nel peso; Simone Cozzi nel giavellotto; Stefano D’Aprile negli 80 e 300; Massimo Ferreri negli 80; Giulio Leo nei 1000 e 2000 metri; Alessandro Riva nei 300. LA staffetta maschile conclude all’11° posto.

19 Giulia Sironi con la maglia della LombardiaDomenica si è svolto a Parma il IX Memorial Luigi Pratizzoli, importante meeting nazionale per squadre regionali della categoria cadetti. A rappresentare la Lombardia nel salto triplo era stata convocata Giulia Sironi che, forte del suo personale di 11.87 che la collocava ai vertici nazionali, partiva come favorita. Le aspettative non sono andate deluse: con una convincente serie di salti tutti sopra gli 11 metri, Giulia riesce a conquistare la medaglia d’argento con la misura di 11.82, superata solo da un salto oltre ai 12 metri della rappresentante dell’Emilia Romagna. Anche grazie ai punti portati dall’atleta monzese, la Lombardia riesce a imporsi come regione per la nona volta consecutiva.

Fantastiche soddisfazioni erano arrivate anche il venerdi precedente nel XVIII Meeting Nazionale giovanile citta di Chiari.

In particolare due nuovi minimi per i campionati italiani si aggiungono al palmares di Atletica Monza. Filippo Passoni, da poco rientrato alle gare dopo una stagione travagliata, strappa il pass per gli italiani cadetti nei 100 ostacoli, con il tempo di 14.17. Nella stessa finale viene superato solamente dal suo compagno di squadra Daniele Militello, primo sul traguardo con 14.09.  Bravissima anche Eleonora Rossi, seconda negli 80 ostacoli con il personale migliorato di 12.15.

Sempre negli ostacoli corti, ma nella categoria allievi, Emanuele Fiorucci ottiene un altro minimo per gli italiani, dopo quello conquistato settimana scorsa nelle prove multiple: il suo tempo di 15.62 gli vale il 6° posto in finale, al primo anno di categoria. Peccato invece per Filippo Schiavetti, a pochi centesimi dal minimo per gli italiani (15.77 il suo tempo).

Non si fermano i miglioramenti anche per l’altista Filippo Bianchini, vice campione indoor allievi, ormai vicinissimo a conquistare i 2 metri: il suo nuovo personale di 1,98 gli vale il primo posto con largo vantaggio sugli avversari.

Degni di nota anche gli altri risultati dello squadrone di Atletica Monza: Gabriele Balbo è 4° nel salto in lungo allievi con 6.21; Vittoria Bono 4° nel salto con l’asta cadette con 2.50; Beatrice Damonte 13° nel triplo allieve con 9.48; Francesco Gottifredi 27° nei 400 con 56.40; nei 100 metri Elena Grasso è 13° con 13.11 ed Eleonora Traversa 66°; nel salto con l’asta allievi Federico Sironi è 4° con 4.00 e Federico Prudente 9° con 3.15.

Sabato è stata poi la volta dei più piccoli, nel Meeting per le categorie esordienti, ottimamente organizzato dall’Atletica Giussano. Particolare il programma, che prevedeva diverse specialità, oltre al salto triplo, disciplina solitamente lasciata ai più grandi.

Si sono bene comportati: Sofia Moliterni, Gloria Bonora, Ilaria Lofrano, Miriam Mariani, Melissa Bondì, Emma Broggini, Federico Farina, Alessandro Rossi, Giacomo Erba.

Ultima soddisfazione di questo ricco fine settimana, la conferma che le due squadre, femminile e maschile, dei cadetti si sono qualificate per la finale regionale dei campionati di società, rispettivamente con il 2° e il 18° miglior punteggio. Risultato che pone Atletica Monza fra le migliori società lombarde a livello giovanile.

18 Damonte Caramello Fiorucci Vernace con lallenatore GastaldinTrasferta fuori regione per Atletica Monza nel fine settimana, precisamente sulla pista di Donnas (Aosta), dove si disputavano i Campionati Regionali di prove multiple per il Piemonte e la Val d’Aosta, evento aperto anche agli atleti fuori regione. L’occasione si presentava particolarmente  invitante per i multiplisti monzesi, alcuni dei quali ancora alla ricerca del minimo per accedere ai Campionati Italiani di fine giugno e per acquisire punteggi utili per i campionati di società.

I risultati sono andati ben oltre le aspettative, con ben 3 atleti su 4 presenti che raggiugono l’obbiettivo italiano, oltre a una vittoria, un secondo e un quarto posto in classifica  e un personale migliorato di quasi 400 punti, risultato che contribuisce in modo incisivo alla classifica dei campionati di società.

Primo posto per la categoria allieve e minimo riconfermato per gli italiani per Lisa Caramello, autrice di una gara regolare nonostante le non perfette condizioni fisiche, che l’ha portata a totalizzare 4621 punti nelle 7 gare (il minimo per partecipare agli italiani è di 3900 punti).

Nella stessa gara, Beatrice Damonte, specialista del salto triplo, si batte nelle discipline che le sono meno congeniali e porta a casa un bel 17mo posto su 23 concorrenti con 2818 punti, migliorando sensibilmente il proprio personale.

Non da meno gli allievi, con 2 su 2 atleti ammessi agli italiani: Luca Vernace è 2° con 5465 punti e un quasi debuttante nella specialità Emanuele Fiorucci 4° con 5147 punti (minimo per gli italiani a 5100 punti).

Parte bene la prima giornata di gare, su una pista battuta purtroppo da un vento molto forte.

Nei 100 ostacoli Caramello migliora sensibilmente il proprio personale portandolo a 15.13 (minimo purtroppo ventoso), sesto miglior tempo, con Damonte 14° con 17.15.

Nei 100 metri piani Vernace e Fiorucci si migliorano fino a 11.65 e 11.80. Seconda gara maschile con il salto in lungo e le misure di 6.28 per Fiorucci (3°prestazione) e 6.07 per Vernace. Prestazioni che confermano i personali nel peso, con una punta di Caramello a 11.25. Nel salto in alto le ragazze si confermano sui loro standard (Caramello a 1,56), mentre i ragazzi guadagnano un super personale passando l’asticella a 1.71. Super miglioramenti anche nei 200 (Caramello 26.89 e Damonte 30.38) e nei 400 metri (Vernace 53.23 e Fiorucci 56.33). La prima giornata si chiude con soddisfazione con gli atleti monzesi nelle prime posizioni.

La giornata di domenica parte con gli ostacoli maschili, influenzati anch’essi dal vento molto forte: Fiorucci è secondo con 15.82, Vernace 4° con 15.97. Anche nel salto con l’asta si confermano le positive sensazioni: Fiorucci è 3° con 3.20 e il suo compagno 6° con 3.10. Riprendono intanto anche le gare femminile, e le monzesi si confermano sulle loro misure nel salto in lungo (Caramello 5.03) e nel lancio del giavellotto (prima Caramello con 32.28). Nei lanci maschili si registra il buon risultato di Fiorucci nel disco (5° con 23.97) e di Vernace nel giavellotto (2° con 37.05) .

A questo punto la classifica abbastanza stretta si decide sulla gara finale: gli 800 metri per le donne e i 1500 maschili. I portacolori di Atletica Monza superano sé stessi portando a casa punti preziosi per la classifica finale: Vernace con una splendida progressione vince la sua gara con il tempo di 4.55.57, terzo un sorprendente (rientrato alle gare da un mese) Fiorucci con 5.01.82. Al femminile, Caramello è 2° con il personale di 2.30.50 e Damonte con una gara orgogliosa in una specialità che non le si addice, arriva al traguardo con il 22° tempo.

Grande soddisfazione per l’allenatore Giulio Gastaldin, che raggiunge un risultato storico per la società monzese, con 3 atleti multiplisti qualificati per i Campionati italiani individuali e grosse chance di qualificazione a livello di squadra maschile e femminile

Domenica si è svolta anche la 5° prova del Trofeo Cesare Brambilla per la categoria ragazzi. Lusinghieri risultati sono quelli ottenuti da Riccardo Sironi e Alessia Santoro. Riccardo ottiene un 7° posto nel salto in alto con il personale di 1.40, mentre nel vortex chiude 28° con 34,28. Alessia migliora il proprio personale nei 60 metri con 9.12.

17 esordienti a Vignate

Un doppio bronzo impreziosisce le prestazioni degli atleti monzesi: Federico raggiunge i 3.80 nell’asta, Filippo supera l’asticella a 1.88.

Sempre la categoria allievi e assoluti era impegnata a Brescia. Buono in particolare il risultato della 4x100, 2° con il tempo di 45.04, a un soffio dalla qualificazione agli italiani, e il terzo posto del multiplista Luca Vernace nel salto con l’asta.

Nella 4°prova del Trofeo Cesare Brambilla era impegnato lo squadrone cadetti di Atletica Monza, che ormai ha abituato ad ottime prestazioni. Anche in questo caso  il palmares ammonta a 3 Ori, 4 argenti  e 1 bronzo.

Spicca il risultato negli 80 ostacoli (gara in cui si è riscritta la migliore prestazione italiana ad opera di Matilda Lui), in cui le monzesi Eleonora Rossi e Giulia Sironi migliorano sensibilmente i propri personali, piazzandosi al secondo e al terzo posto con 11.76 (più di 1000 punti tabellari) e 12.60. Sempre Giulia Sironi guadagna la medaglia di bronzo nell’alto con 1,56.

Il rientrante Filippo Passoni straccia tutta la concorrenza nei 100 ostacoli vincendo facile con 14.47. Altro oro per Vittoria Bono nel salto triplo con 10.39. Jacopo Galvani si impone nel lancio del disco con la misura di 25.84, Laura Tarana è 2° nei 300 ostacoli con 50.14 e Giulia Rossi nel lungo è 2° con 5 metri

Personali migliorati e buone prestazioni anche per Matteo Albertario, Benedetta Aletti, Mattia Annoni, Slavka Aragona, Roberta Avella, Susanna Bonetti, Andrea Caramello, Lucia Carrer, Sofia Casati, Emma Coda, Melissa Conconi, Alessandro Costa, Simone Cozzi, Stefano D’Aprile, Margherita Del Sarto, Riccardo Fedeli, Massimo Ferrero, Jacopo Galvani, Giulio Leo, Giuditta Limonta, Daniele Militello, Alessandro Riva, Eleonora Rossi, Giulia Rossi, Alessia Schiavetti, Davide Soresini. Sempre sul campo di Villasanta sabato era il turno della categoria ragazzi. Atletica Monza presente a ranghi ridotti anche a causa del maltempo ma buoni risultati per Annoni Gaia e Alessia Santoro.

Esordienti impegnati a Vignate nella manifestazione “III Miglio”: complimenti a Melissa Bondì, Tobia Bordin, Sofia D’Aprile, Marco Gianaschi, Francesca Petrino, Nicola Pirovano e Giorgio Rossi.

16 Militello e allenatrice Martina ArosioLa 3° prova del Trofeo Cesare Brambilla, valida come Campionati Provinciali cadetti per il comitato Fidal Milano e Monza e Brianza, vede ancora sorridere Atletica Monza: 3 Campioni Provinciali, 3 minimi di partecipazione ai campionati italiani raggiunti e molteplici piazzamenti sul podio.

Un Daniele Militello incontenibile questa volta si aggiudica ben due maglie di Campione Provinciale: in prima mattinata vince nettamente i 300 ostacoli con il tempo di 41.82, ancora ad un soffio dell’accesso agli italiani, nel pomeriggio è perfetto nei suoi 100 ostacoli, dove stravince sia le batterie sia la finale con il tempo di 14.08 e 14.06, con vantaggio di più di un secondo sulla medaglia di argento.

Sempre negli ostacoli corti (80 ostacoli), Eleonora Rossi è autrice di una bellissima prova che la vede seconda solamente alla vice-campionessa italiana cadetti 2022. Per lei la soddisfazione di aver conquistato l’accesso ai campionati italiani con il tempo di 12.22 (posizione confermata nella finale con il tempo di 12.56).

La netta supremazia della società monzese si fa valere soprattutto nella gara del salto triplo, in cui il podio allargato a 6 atlete, consuetudine dei Campionati Provinciali, è occupato da tutte le sue 4 atlete.

Campionessa Provinciale la favorita Giulia Sironi, che migliora ancora una volta il proprio personale e con il  miglior salto di 11,87 stacca nettamente le avversarie, ribadendo ulteriormente la sua leadership in vetta alle classifiche nazionali di categoria. In terza posizione una infaticabile Eleonora Rossi, reduce dalla gara degli ostacoli, con un buono e sicuramente migliorabile 10,27 . In 5° posizione Sofia Casati con 10.04 e in 6° posizione Giulia Rossi, che supera la barriera dei 10 metri di 2 centimetri.

Salgono sul podio nei lanci, ma ormai sta diventando una consuetudine anche in questa specialità, Giuditta Limonta nel getto del peso (4° con 9.54), Jacopo Galvani e Filippo Passoni (3° e 4° nel lancio del disco) e Alessandro Costa, 4° nel lancio del martello.  Finale conquistata anche da Sara Crippa negli 80 ostacoli dove, a causa di un problema al primo ostacolo, deve accontentarsi della 6° posizione.

Nel giavellotto 10^ Simone Cozzi con 27.76, Roberta Avella 9° con 20.36 e Margherita Del Sarto 11° con 19.80; nel getto del peso: 9° Jacopo Galvani con 8.75, 12° Riccardo Fedeli con 8.53, 21° Andrea Caramello con 7.43 e 22° Alessandro Costa con 7.39.

Atleti monzesi impegnati anche nei 300 metri: 10° Viola Zemignani con 45.60, 37° Del Sarto Margherita, 11° Giulio Leo, 38° Andrea Caramello. Nel mezzofondo bravissime Slavka Aragona e Emma Coda, rispettivamente 16° e 17°.

Nei 300 ostacoli femminili Laura Tarana è 4° con 51.10 e Crippa Sara 8°

Nella velocità (80 metri) Sofia Casati è 17° con 11.06, Alessia Schiavetti 89°, Stefano D’Aprile 11° con 9.88, Alessandro Riva 22° e  Massimo Ferrero 62°.

Nel salto in lungo Emma Coda è 13° con 4.28.

15 multiplisti a Busto ArsizioDue minimi validi per l’ammissione ai Campionati italiani di categoria, molteplici podi conquistati, ma non solo questo nel conteggio di successi conquistati da Atletica Monza in questo fine settimana di gare su pista.

Partendo in ordine cronologico, sabato nella Riunione di Bergamo erano di scena gli atleti della categoria cadetti.  Gran vittoria per Eleonora Rossi nei 300 ostacoli, che toglie due secondi al suo precedente personale per segnare il tempo di 45.81 (quasi 1000 punti tabellari), ampiamente minimo per gli Italiani e miglior tempo dell’anno, al primo anno di categoria. Ottima anche la prova di Laura Tarana, alla prima esperienza nei 300 ostacoli, quarta con 49.93. Eleonora bissa il successo anche nel salto triplo con 10.63, quarta la compagna Sofia Casati con 9.80, sesta Vittoria Bono con 9.73.

Non riesce questa volta l’impresa a Daniele Militello nei 300 ostacoli. Tirato nelle gara da uno scatenato Daniele Inzoli, nuovo primatista italiano U16 della specialità, perde il proprio ritmo e chiude secondo con il personale di 41.72

Negli 80 metri, 3° e 4° posto per Viola Zemignani (10.91) e Sofia Casati (10.93). Nelle altre gare, Mattia Annoni disintegra il proprio personale nei 300 piani con 43.85; Riccardo Fedeli, Jacopo Galvani e Andrea Caramello si cimentano con buoni risultati nel getto del peso, posizionandosi alla 10°, 12° e 13° posizione.

L’importante appuntamento che attendeva gli allievi erano invece i Campionati Regionali di prove multiple allievi a Busto Arsizio.

Cecilia Aletti, specialista degli ostacoli, ottiene già alla prima gara la qualificazione agli italiani nei 100 ostacoli con l’ottimo tempo di 15.04, prima fra tutte le concorrenti. Nelle altre discipline dell’Eptathlon si difende in modo egregio portando a casa un 5° posto in Lombardia con 3714 punti. Nei 200 metri, correndo contro una barriera di forte vento, si piazza 6° con 27.94, 5° nel salto in alto con 1.44, 6° nel lungo con 4.90, 6° nel peso con 8.81, 13° purtroppo nel giavellotto con 13.78, gara in cui perde il “treno” con le primissime posizioni. Infine negli 800 metri conclusivi si difende al 7° posto con 2.43.88.

Nelle gare maschili, Atletica Monza si presenta con ben 6 atleti, non tutti multiplisti, al fine di ottenere anche la qualificazione ai campionati italiani di squadra di prove multiple.

La classifica finale vede al 6° posto il multiplista Luca Vernace con 5071 punti ( a soli 29 punti dal minimo per gli italiani, risultato ampiamente alla sua portata), 9° Federico Sironi (4792 punti), 12° Filippo Bianchini (4502), 13° Gabriele Balbo (4388), 18° Filippo Schiavetti (3695 punti ma con due gare in meno per infortunio). Fuori classifica Emanuele Fiorucci, ritiratosi dopo la prima giornate di gare per distorsione alla caviglia. Le prestazioni individuali sono impreziosite dal 2° posto di squadra con 14365 punti, ottimo punto di partenza per la finale nazionale.

I risultati individuali di maggior spicco sono sicuramente il terzo posto di Filippo Bianchini nei 100 metri (11.83), il 4° di Luca Vernace nei 400 metri (54.47) e nei 110 ostacoli (16.22), il 1° e il 3° di Filippo Bianchini e Federico Sironi con 1.92 e 1.74 nel salto in alto, il 2° posto di Emanuele Fiorucci nel salto in lungo (6.35) e il 4° di Gabriele Balbo (6.14), il 2° posto di Federico Sironi nel salto con l’asta (3.70), il 6° di Filippo Schiavetti nel getto del peso (10.02), il 10° di Luca Vernace nel lancio del disco (24.39), il 2° di Vernace nei 1500 metri con 4.54.69 e l’8° sempre di Vernace nel giavellotto (31.83 metri).

Nelle gare di contorno della stessa gara, ottime prestazioni dai mezzofondisti: nei 1500 metri uomini, Giulio Lucente è 21^ con il tempo di 4.19.19 (8° per la categoria Junior), Francesco Gottifredi 35° (4.40.60) e Matteo Trombetta 42° (4.51.08).

Sempre domenica, nella 2° Prova del Trofeo Cesare Brambilla a Cornaredo, ottime prove dei nostri ragazzi: Riccardo Sironi è 5° con 10.23 nei 60 ostacoli e 5° nel salto in alto con 1.34; Gaia Annoni è 16° con 11.21 negli ostacoli e 7° nel vortex con 31.29; Alessia Santoro è 21° con 9.16 nei 60 piani e 15° nel salto in lungo con 3.98.

14 militello a cornaredo nei 300 hs14 militello a cornaredo nei 300 hs14 militello a cornaredo nei 300 hsCadetti di Atletica Monza in evidenza in questo fine settimana sulla pista di Cornaredo su cui si disputava la 1° Prova del Trofeo Cesare Brambilla per la categoria cadetti. I risultati prestigiosi ottenuti vanno letti sia in in ottica individuale, sia come risultato di squadra. Per quanto riguarda il primo aspetto, da porre in evidenza la medaglia d’oro conquistata da Daniele Militello, che, nei 100 metri ostacoli con il tempo di 14.34 non solo sale sul primo gradino del podio, ma ottiene anche l’accesso ai campionati Italiani di ottobre. Lo stesso atleta “rischia” di doppiare la performance nei 300 ostacoli se non fosse che inciampa sul penultimo ostacolo e finisce secondo, migliorando comunque il proprio personale a 43.32.

Per quanto riguarda la prestazione di squadra, esempio eclatante è la prova del salto triplo, in cui le atlete monzesi letteralmente monopolizzano la classifica finale. Su tutte ancora un volta la specialista Giulia Sironi, prima con largo margine sulle avversarie e miglioramento del proprio personale (11.68 il suo miglior salto); seguono a ruota: Vittoria Bono 3°, Sofia Casati 5°, Sara Crippa 6°, Benedetta Aletti 7°, Giulia Rossi 9°, Camilla Ferri 12°, su un totale di 25 partecipanti alla gara.

Soddisfazioni anche dal settore lanci, capitanato dall’allenatore-atleta Vincenzo D’Agostino, con il terzo posto di Giuditta Limonta nel getto del peso (8.45 il suo lancio) , il secondo posto di Margherita Del Sarto nel lancio del giavellotto (24,57 metri) e il settimo di Roberta Avella sempre nel giavellotto. Ottimi risultati anche da Riccardo Fedeli (6° nel getto del peso e 7°nel disco), Jacopo Galvani (10°nel peso) e Alessandro Costa (13°nel peso e 9° nel disco). Nei 300 piani maschili ottavo posto per Stefano D’Aprile, 23° di Jacopo Galvani, 27°di Mattia Annoni. Negli 80 metri piani Emma Coda, Alessia Schiavetti e Melissa Conconi si fanno valere tra le più di 100 atlete iscritte.

Buone notizie anche dalla categoria allievi, che vedeva solo due multiplisti impegnati in queste prime gare della stagione outdoor: a Brescia Lisa Caramello si aggiudica il secondo posto nel lancio del giavellotto con la buona misura di 33,09, mentre nei 200 metri si piazza ottava. Luca Vernace a Varese è 6° nei 110 ostacoli e 15° nel lancio del disco con il personale portato a 28,15 metri.

13 Rossi CAramello e MilitelloGrandi soddisfazioni per Atletica Monza in queste prime gare outdoor del calendario estivo FIDAL, impegnata con i suoi atleti in tre diverse manifestazioni sul territorio lombardo.

Cominciamo con la giornata di sabato e con la Riunione “Memorial Piana” tenuta a Romano di Lombardia, cui partecipava la categoria cadetti.

Podio del lancio del disco monopolizzato da Atletica Monza con Jacopo Galvani e Giuditta Limonta entrambi medaglia d’oro e Francesco Rossi argento. Primo posto conquistato anche da Eleonora Rossi nei 300 ostacoli con un ottimo crono vicino al minimo per i campionati italiani.  Personali migliorati e piazzamenti interessanti anche per Opayets Iryna, Alessia Schiavetti, Melissa Conconi, Alessandro Riva, Jacopo Maisano, Davide Soresini, Riccardo Fedeli e Matteo Catania, che si sono cimentati negli 80 metri, nel lancio del disco e nel salto in lungo. Ottime prove anche di Emma Coda e Mattia Annoni nei 1000 metri.

Altro palcoscenico domenica 2 aprile a Brugherio nel Trofeo Cesare Brambilla, dove gareggiavano sia la categoria ragazzi che gli assoluti mezzofondisti di Atletica Monza.

Si sono cimentati nei 60 piani e nel salto in lungo con buoni risultati: Riccardo Sironi (7°nel lungo e 13° nella velocità), Alessia Santoro /6° nel lungo), Gaia Annoni, Elisabetta Erba e Sofia Rapelli. Nella prima uscita su pista, Giulio Lucente, Francesco Gottifredi e Matteo Trombetta si sono piazzati nei primi posti negli 800 metri.

Dulcis in fundo, nella 1° Fase del Trofeo Marmotte a Chiari, l’invasione di ben 19 atleti monzesi ha portato risultati positivi a valanga nella categoria cadetti: Vittoria Bono 1° nel salto con l’asta (2.50 la sua misura), Daniele Militello 1° nei 100 ostacoli (con 14.46, a 10 centesimi dal minimo), Giulia Sironi 2° nel salto in lungo (5.07), Eleonora Rossi 3° nel lungo (5.00), Filippo Passoni 3° nel lancio del disco (29,86 il suo lancio migliore). A questi risultati prestigiosi si aggiungono i notevoli miglioramenti di Benedetta Aletti e Sara Crippa negli 80 ostacoli (rispettivamente 7° e 16°); di Francesco Rossi nei 100 ostacoli e nel salto in alto (4° posti in entrambe le gare); di Alice Zinnato nel salto con l’asta; Viola Zemignani, Sofia Casati, Laura Tarana, Margherita Del Sarto nei 300 metri piani; di Giulia Rossi, Camilla Ferri, Cristina Sella nel lungo.

Nelle gare allievi copertina per Lisa Caramello, che prima conquista l’argento nei 100 ostacoli con il tempo di 15.87 (con margini di miglioramento ma comunque già vicino al minimo per gli italiani) e poi, impegnata per la prima volta in una gara di salto triplo, conquista il primo posto e addirittura l’accesso ai campionati italiani (11.28 il suo miglior salto). Ottime sensazioni anche da Luca Vernace, in ripresa dopo lungo infortunio, che nel salto con l’asta si piazza al terzo posto con la misura di 3.20.

Anche in questo fine settimana, ultimo appuntamento della stagione indoor, Atletica Monza ottiene un prestigioso risultato in ambito nazionale, grazie alla medaglia di bronzo conquistata da Lisa Caramello a Padova nei Campionati Italiani indoor di prove multiple categoria allieve. Il suo punteggio finale di 3463 punti costituisce un miglioramento di più di 200 punti rispetto a quello con cui si era laureata campionessa regionale a gennaio.lisa e giulio ridotte

Nelle gare al chiuso le prove multiple per le allieve consistono in un pentathlon (60 ostacoli, salto in alto, getto del peso, salto in lungo e 800 metri) e la classifica viene stilata sulla base della somma dei punteggi tabellari ottenuti dai singoli atleti nelle citate cinque discipline.

Inizia in modo controllato il pentathlon di Lisa in una gara, quella dei 60 ostacoli, ricca di insidie a livello tecnico e che si rivela di alto spessore, con risultati paragonabili a  un campionato italiano di specialità.

Il tempo di Lisa, 9.31 costituisce comunque un miglioramento di ben 28 centesimi rispetto al precedente personale e le permette di non perdere terreno dal gruppo di testa fin qui molto compatto.

Nella successiva gara, il salto in alto, inizia la rimonta di Lisa, che migliora anche qui il proprio personale portandolo alla misura di 1.59.  Ancora meglio fa nel getto del peso e con 11.90 metri coglie la seconda misura fra tutte le atlete, il che le permette di risalire la classifica fino alla seconda  posizione provvisoria. Anche nel salto in  lungo, complice qualche errore di troppo nella rincorsa e nel conseguente asse di battuta, Lisa deve accontentarsi della misura di 5.10, risultato che la fa scivolare in quarta posizione. Arrivano infine gli 800 metri, gara che spesso determina veri e propri sconvolgimenti nella classifica. Qui Lisa si rende protagonista di una spettacolare rimonta, battuta solamente da un’atleta, e con 2.33.30 (ennesimo personale), risale la classifica fino ad una splendida terza posizione finale. Possono dirsi soddisfatti gli allenatori di Atletica Monza per questo inizio di stagione di gare molto soddisfacente, che ha permesso di portare ben quattro allievi a dei campionati nazionali in 6 diverse specialità, e che apre a promettenti scenari anche per la stagione di gare all’aperto che inizierà prossimamente.

11 LUCENTE E GOTTIFREDI CON PAOLO GALIMBERTIAncora un fine settimana di gare al coperto per la categoria cadetti, impegnata sia sabato che domenica negli impianti indoor di Saronno e Bergamo in tre Riunioni Regionali. Al di là dei piazzamenti nelle gare, il risultato più importante per la società è quello di essere riuscita a portare in gara ben 22 atleti di questa categoria.

Su tutti spiccano i risultati degli ostacolisti (60 metri ostacoli), in particolare di Daniele Militello che si qualifica alla finale A con il quarto migliore accredito e il tempo di 8.89 per poi migliorarsi ulteriormente in finale e agguantare la medaglia di bronzo con il personale di 8.80. Negli ostacoli femminili, gara di altissimo livello, quinto posto finale di Eleonora Rossi con il tempo di 9.44, tredicesimo di Sara Crippa, diciottesimo di Vittoria Bono, diciannovesimo di Benedetta Aletti su oltre quaranta partecipanti. Nelle gare di velocità ancora sugli scudi Militello con il quarto posto nelle finali con 7.57. Bravi anche Jacopo Galvani, Jacopo Maisano, Jacopo Villa, Mattia Annoni, Alessandro Costa e Mattia Catania. Nella velocità femminile, su oltre 180 partecipanti , 14° Eleonora Rossi, 41° Sara Crippa, seguono Vittoria Bono, Laura Tarana, Benedetta Aletti, Margherita Del Sarto, Alice Zinnato e Melissa Conconi.

Per quanto riguarda i concorsi, il salto in lungo era previsto sia a Saronno che a Bergamo. Fra tanti personali ottenuti, il risultato più rilevante è il sesto posto di Giulia Rossi con la misura di 4.81. Migliorano anche Emma Coda, Giuditta Limonta, Benedetta Aletti, Sofia Casati, Alice Zinnato, Francesco Rossi, Alessandro Costa, Massimo Ferrero, e Jacopo Galvani. Infine nel salto in alto 5° posto per Giulia Sironi con 1.51 e personale per Camilla Ferri con 1.40.

Passando al Crosspertutti, corso domenica sui prati del centro sportivo di Paderno Dugnano sotto una pioggia sferzante, complimenti ai piccoli Bianca Andreetti, Melissa Bondi, Gloria Bonora, Martina Ciripicchio, Giacomo Erba, Federico Farina, Benedetta Longoni, Miriam Mariani, Sofia Moliterni, Nicola Pirovano, Agostino Rossi, Alessandro Rossi, Federico Serena. Tra i grandi si distingue ancora Giulio Lucente, settimo fra gli juniores, e Francesco Gottifredi, dodicesimo fra gli allievi.

Domenica 19 febbraio si è svolta nel Parco del Grugnotorto la quarta tappa del circuito “Cross per tutti”.10 cadette 60 ostacoli

Nelle file di Atletica Monza spiccano i risultati di Benedetta Longoni (3° tra gli esordienti 2015), Simone Angiolilli, Melissa Bondì, Gloria Bonora, Emma Broggini, Francesca Capacchione, Federico Farina, Beatrice Lupo, Sofia Moliterni, Agostino Rossi, Federico Serena

Tra i cadetti ottima prestazione di Emma Coda, 18° su quasi 100 partecipanti e di Mattia Annoni, mentre tra gli junior proseguono i risultati positivi di Giulio Lucente, sedicesimo al traguardo, in continuo miglioramento.

Passando alle gare su pista indoor, questo fine settimana erano impegnati solamente le categorie cadetti.

Sabato a Saronno, nella Riunione Regionale di salto triplo, ennesima conferma di Giulia Sironi che si pone tra le migliori atlete di categoria a livello nazionale. Il suo miglior salto di 11.14 le consente di vincere la gara agevolmente, seppur lontana dal proprio personale. Impressionano i risultati delle compagne di squadra: Sofia Casati, alla sua prima gara nella specialità, si classifica 8° con 9.76;Ferri Camilla è 11° con 9.57; Francesco Rossi, anch’egli alla prima esperienza, è 10° con 10.47.

Domenica a Bergamo erano di scena gli ostacolisti e i velocisti sempre della categoria cadetti. Nei 60 hs Daniele Militello si classifica 4° sia nelle batterie che nella finale A con 8.86, Francesco Rossi è 5° nella finale B  con 9.78. Nelle gare femminili Giulia Sironi è 5° nella finale B, Sara Crippa 14°, Benedetta Aletti 21°, Vittoria Bono 42°. Nei 60 piani miglioramenti del proprio personale per Limonta Giuditta, Sofia Casati e Jacopo Galvani.

9 Bianchini con VianelloUna fantastica due giorni per Atletica Monza ai Campionati Italiani indoor allievi  ad Ancona, nella manifestazione che può essere ritenuta il miglior palcoscenico per i futuri talenti dell’atletica leggera italiana.

Quest’anno erano ben cinque gli atleti monzesi nati negli anni 2006 e 2007 che si sono qualificati per i Campionati Italiani,  impegnati in 6 diverse specialità. Tra questi  3 freschi campioni regionali di categoria.

Non delude le attese Filippo Bianchini, vice-campione italiano cadetti e  campione regionale 2023 nel salto in alto.

In una gara molto combattuta e ricca di colpi di scena, riesce a superare al terzo tentativo l’asticella posizionata a 1.94, con un miglioramento di 4 centimetri rispetto al suo precedente personale di solo un mese fa. Solamente Devenuti Niccolò, di un anno più grande, riesce a fare meglio di lui con la misura di 2 metri. Per Filippo e il suo allenatore Stefano Vianello arriva dunque una meritata medaglia d’argento, assolutamente non scontata dato che Filippo partiva con il quinto accredito .

Podio allargato per un altro atleta classe 2007, quindi al primo anno di categoria (le premiazioni riguardavano i primi 8 atleti per ciascuna specialità). Si tratta di Federico Sironi, specialista del salto con l’asta, che agguanta appunto l’ottava posizione con la misura di 4 metri e anche in questo caso con un miglioramento del proprio personale di 10 centimetri. Soddisfatto anche in questo caso il suo allenatore Stefano Vianello, che su questa pista aveva qualche anno fa conquistato il titolo italiano cadetti e allievi proprio nel salto con l’asta.

Un posto tra i migliori in Italia se lo ritaglia anche Emanuele Fiorucci, questa volta nella specialità dei 60 ostacoli. Bravo a migliorare ancora il proprio personale in batteria fino a 8.69, vede purtroppo sfumare la possibilità di disputare la semifinale per solamente 3 centesimi di secondo. La sua posizione finale (29° su 42 avversari) fa ben sperare per il suo futuro, essendo anche Emanuele al primo anno di categoria.

Passando alla partecipazione femminile, un plauso va a Cecilia Aletti, unica monzese ad essersi qualificata in due specialità a questi Italiani. Complice una buona dose di emozione, Cecilia resta sotto le aspettative e non riesce a migliorare le sue recenti prestazioni. Nel salto in lungo il suo miglior salto di 5.01 le vale la 18°posizione, nei 60 ostacoli con 9.57 conquista la 40°posizione  

Ultima atleta in gara, la campionessa regionale prove multiple Lisa Caramello, qualificatasi anche nel getto del peso. Anche in questo caso le sue prove restano abbastanza lontane dal suo personale, riuscendo comunque a conquistare la 13°posizione in una disciplina in cui non è specializzata.

La bella  prestazione di squadra trova conferma nella 17° posizione, su quasi 100 partecipanti , a livello di società maschili.

 

8 ostacolisti a bergamoIn questo denso week end di gare, sia su pista indoor che campestri, gli atleti delle categorie giovanili di Atletica Monza meritano senz’altro un posto di primo piano sia per i piazzamenti ottenuti che per l’entusiasmo e l’impegno che hanno dimostrato nell'affrontare le loro prime esperienze di gara. Impegnati nella tappa di Lissone del circuito cross per tutti, i complimenti vanno a Andreetti Bianca, Angelilli Simone, Aragona Slavka, Bondi Melissa, Bonora Gloria, Bottiglieri Alice, Ciripicchio Martina, D’ Antonio Tommaso, D'aprile Sofia, Erba Giacomo, Farina Federico, Galimberti Alessandro, Genghini Camilla, Grasso Dario, Lofrano Ilaria, Longoni Benedetta, Lupo Beatrice, Mariani Miriam, Moliterni Sofia Maria, Pergola Adriano, Rossi Agostino, Rossi Alessandro, Albertario Matteo. Fra i più grandi, 13^ nella categoria Junior Giulio Lucente, 32^ l’allievo Matteo Trombetta.

Per quanto riguarda invece le categorie assolute, gli allievi erano impegnati nelle ultime competizioni al chiuso. Nelle Riunioni Regionali Lanci di sabato, a Mariano Comense, Gianluca Mirone, accompagnato dal suo allenatore-atleta Vincenzo D’Agostino (1° nel getto del peso difendendo i colori del G.S. Avis Barletta), lancia il disco a 33.77 metri, classificandosi 5° a livello regionale.

Nella Riunione regionale di Saronno, 3° posto per Matilde Aletti  nel salto con l’asta con il personale di 2.50, e fra le cadette 1° posto per Vittoria Bono con 2.40 e 3° per la debuttante Alice Zinnato con 2.20. Nel salto in lungo uomini 11° classificato Gabriele Balbo con 5.92 e 27° Federico Prudente con 5.14.

A Bergamo domenica ottima prestazione di Cecilia Aletti sui 60 ostacoli allieve, 2° nella finale A e soprattutto autrice del tempo di 9.28 che le permette l’accesso agli italiani di settimana prossima. I compagni di team impegnati nella stessa specialità si fanno valere migliorando tutti il proprio personale: Emanuele Fiorucci è 1° con 8.79 (minimo confermato per gli italiani),  Filippo Schiavetti 3° con 9.00 (8.87 in batteria). Luca Vernace cade in finale mentre nelle batteria aveva corso in 8.79 (ad appena 1 centesimo dal minimo) , Lisa Caramello 1° nella finale B con 9.59. Nei 60 piani donne, Elena Grasso è 36° con 8.43 e Sofia Giaume è 114° con 9.06 su oltre  140 iscritti.

Secondo fine settimana di Campionati Regionali Indoor per la categoria allievi e, dopo il titolo conquistato settimana scorsa nell’ alto, altre due medaglie d’oro arricchiscono il palmares di Atletica Monza (nell’asta e nelle prove multiple), oltre a due podi e quattro minimi per la partecipazione ai campionati italiani allievi indoor.

Inizia sabato a Saronno nel salto con l’asta Federico Sironi, che non finisce più di stupire e migliorarsi: con il nuovo personale di 3.90 stacca nettamente tutti gli avversari e si laurea Campione Regionale allievi e vicecampione regionale assoluto.

A conquistare il titolo di Campionessa Regionale allieve nella disciplina delle prove multiple (pentathlon) è Lisa Caramello, autrice di una prova regolare in tutte le discipline che la porta, con il punteggio di 3251 punti a conquistare l’accesso ai campionati italiani. Per lei un primo posto nel salto in lungo con la misura di 5.18, un secondo posto negli 800 metri (corsi all’aperto) con il tempo di 2.39.00 , un quinto posto nei 60 ostacoli (9.66 il tempo). Nel salto in alto conclude al terzo posto con la buona misura di 1.53, mentre nel getto del peso porta a casa uno splendido personale e l’accesso agli italiani con la misura di 11.47.

Non da meno, nella gara maschile, il compagno di team Luca Vernace: per lui il terzo posto con 3023 punti e il rammarico di aver perso per appena 77 punti  l’accesso ai campionati italiani. Questi i punteggi ottenuti da Luca: 8.85 nei 60 ostacoli (3°), 3.02.21 nei 1000 metri, 1.68 nell’alto, 5.93 nel lungo e 10.27 nel getto del peso.  Il risultato complessivo è impreziosito dalle prove di Leda Giacomini e Cecilia Aletti che, pur non essendo delle multipliste, portano a casa rispettivamente un settimo e undicesimo piazzamento. Per Cecilia un ottimo secondo posto nei 60 ostacoli con 9.50 e per Leda un secondo posto nell’alto con 1.53.

Sempre domenica a Saronno erano di scena i Campionati Regionali dei 60 ostacoli e 60 piani.

Emanuele Fiorucci, al primo anno di categoria, riesce a conquistare il minimo per gli italiani degli ostacoli e con 8.72 si classifica in quarta posizione in una gara di altissimo livello. Nella stessa gara Filippo Schiavetti è 9°. Sempre a Saronno ma sabato nei campionati Regionali di salto triplo, buone prove di Gabriele Balbo, settimo con 12.72, Beatrice Damonte, ottava con 9.84 e Giorgia Balbo, settima nella categoria juniores. Prime gare nell’asta per Federico Prudente, buon quarto con 2.20.

Settore mezzofondo impegnato nella seconda tappa del cross per tutti a Cesano Maderno: 10° posto di Giulio Lucente fra gli juniores, 5° di Francesco Gottifredi fra gli allievi e buon debutto di Matteo Albertario fra i cadetti.

6 crosspertutti canegrate

Copertina per Filippo Bianchini che, al primo anno di categoria, si conferma Campione Regionale allievi nel salto in alto con la misura di 1,90, ottenendo oltretutto il minimo di partecipazione ai Campionati Italiani Allievi. Nella gara femminile, podio per Leda Giacomini che con la misura di 1,57 si piazza al terzo posto in Lombardia fra le allieve. Personale migliorato anche per Pietro Guarracino con la misura di 1,70 mentre Federico Sironi, reduce da influenza, si deve fermare a 1.65.

Nella gara di salto in lungo valida come campionato regionale allieve, terzo posto per Lisa Caramello con 5.20, seguita al quarto posto da Cecilia Aletti con 5.14. Seguono Elena Grasso alla 12° posizione e Beatrice Damonte 19°. Nella gara maschile 4 atleti su 5 presenti migliorano il proprio personale: Gabriele Balbo entra in finale e chiude 7° con 6.16; Luca Vernace è 9° con 5.90; Emanuele Fiorucci 11° con 5.89; Filippo Schiavetti , complice un infortunio al piede, si deve accontentare del 21° posto; Federico Prudente si migliora fino a 4.84. Non in condizioni ottimale Giorgia Balbo nella categoria Juniores, che ottiene come miglior salto un 4.59.

La categoria cadetti era impegnata a Castenedolo in una riunione regionale indoor. Due medaglie d’oro impreziosiscono una bella prova corale di squadra. Giulia Sironi non solo vince nel salto triplo femminile, ma, con un miglioramento di oltre 50 centimetri, si qualifica per i campionati italiani cadetti  (la sua misura di 11.67 la pone ai vertici della specialità in Italia per la sua categoria). Filippo Passoni, al debutto nella specialità, si impone al primo posto con 11.83

Ottime prove nel triplo anche per Camilla Ferri (4°) e Giulia Rossi (5°).

Nel salto in lungo si migliora ancora Eleonora Rossi (4° con 4.91), Giulia Rossi (8° con 4.61), seguono Vittoria Bono, Sara Crippa, Giuditta Limonta, Emma Coda, Camilla Ferri, Margherita Del Sarto, Alessia Schiavetti. Al maschile buone prestazioni di Filippo Passoni (5° con 5.39), Daniele Militello, Stefano D’Aprile, Alessandro Costa e Andrea Caramello.

Grande festa infine al primo appuntamento del Cross per tutti in quel di Canegrate. Al primo appuntamento del 2023 con una campestre, i piccoli atleti monzesi riescono a farsi valere nonostante il grande  numero di partecipanti. Applausi a Melissa Bondì, Gloria Bonora, Emma Broggini, Sofia D’Aprile, Federico Farina, Miriam Mariani, Nicola Pirovano, Agostino Rossi, Alessandro Rossi  e Riccardo Sironi.

5 cadetti a casalmaggioreFine settimana molto impegnativo per Atletica Monza, impegnata in cinque località differenti in cui si tenevano le Riunioni Regionali Indoor per le categorie assoluti e cadetti.

I risultati migliori sono arrivati in particolare dagli ostacoli e dal salto con l’asta, specialità  in cui Atletica Monza si è sempre distinta a livello nazionale.

Proprio da Canegrate, nell’ambito della prima tappa del pole vault circuit, arriva la splendida notizia della conquista del minimo di partecipazione per i campionati italiani allievi da parte di Federico Sironi, con la misura di 3,80 metri. Ottimo esordio nella specialità per Cecilia Aletti, che rompe il ghiaccio con 2,65 metri, e buone misure anche per Matilde Aletti, Federico Prudente, Vittoria Bono e Leda Giacomini.

A Bergamo erano di scena le categorie allievi e juniores, nelle specialità dei 60 ostacoli e piani. Negli ostacoli tutti gli atleti migliorano sensibilmente i propri personali arrivando a centrare la qualificazione alle finali. Luca Vernace con 8”89 ottenuto in batteria migliora di quasi un secondo il suo vecchio personale, mentre nella finale A cade purtroppo sul secondo ostacolo. Anche Lisa Caramello in batteria fa il personale di 9”77, per poi migliorarsi ulteriormente nella finale A con 9”65. Bravissimi anche Emanuele Fiorucci e Filippo Schiavetti che con  8”89 e 8”93 centrano la finale B. I ragazzi si sono poi cimentati nei 60 metri piani , gara in cui si mette in bella evidenza Sofia Giaume che rientrava dopo 4 anni di stop.

Altra categoria di atleti coinvolta nelle gare di questo fine settimana, quella dei cadetti con una importante trasferta in quel di Casalmaggiore, in provincia di Cremona.

I risultati sono arrivati in gran numero, iniziando dal getto del peso, in cui Giuditta Limonta, al primo anno di categoria, ottiene un ottimo 7.48 che la posiziona all’ottavo posto

Negli ostacoli arriva il primo podio, con Eleonora Rossi terza nella finale A con il personale di 9.45. Dietro di lei Giulia Sironi (9.97) e Sara Crippa (10.53) mentre è sfortunata Benedetta Aletti che cade al terzo ostacolo. Gli ostacoli maschili vedono protagonista uno splendido Filippo Passoni, secondo in 8”79 tallonato da Daniele Militello terzo in 8”91 e a seguire Francesco Rossi e Stefano D’Aprile. Nei 60 piani centrano le finali ancora Eleonora Rossi con 8.34, D’Aprile con 7”70 , Passoni con 7”82. Ottime prestazioni anche di Sara Crippa, Giuditta Limonta, Giulia Sironi, Benedetta Aletti, Francesco Rossi, Jacopo Galvani e Andrea Caramello.

Domenica non poteva mancare anche una gara campestre: alla famosissima Cinque Mulini, i nostri atleti, Giulio Lucente e Francesco Gottifredi , riescono a piazzarsi nella prima metà della classifica

Sabato a Saronno erano impegnate le tripliste Giorgia Balbo, Beatrice Damonte e Ilaria Averani che, ancora alle ricerca della condizione fisica ideale, non riescono a migliorare il proprio personale e si piazzano a metà classifica in una gara in cui gareggiavano anche categorie più esperte della loro (allieve e junior)

Sempre sabato grandi soddisfazioni per gli allenatori e dirigenti del sodalizio monzese che si sono visti riconosciuti i propri  sforzi   nella crescita del proprio vivaio. Al Gran Galà di Fidal Milano, manifestazione che premia i migliori tre atleti delle categorie ragazzi e cadetti appartenenti alle società di Milano, Monza e Brianza e Lodi, ben 8 atleti appartenevano ad Atletica Monza: Eleonora Rossi (60 ostacoli), Francesco Rossi (salto in alto), Vittoria Bono (asta), Giulia Sironi (alto e triplo), Emanuele Fiorucci (300ostacoli e asta), Gabriele Balbo (salto in lungo), Federico Sironi (asta e alto) e Filippo Bianchini (alto)5 cadetti a casalmaggiore5 cadetti a casalmaggiore

4 riunione indoor bergamo 8 gennaio 2023Riparte nel nuovo anno l’atletica lombarda sia con le corse campestri che con le classiche riunioni indoor riservate alle categorie assolute.

Nella riunione indoor di Bergamo, Atletica Monza schiera cinque atleti tutti appartenenti alla categoria allievi, che si cimentano nelle prime verifiche dopo l’intenso periodo di preparazione invernale .

Nel salto in alto, buone le prove di Pietro Guarracino e Luca Vernace che migliorano il proprio personale, mentre Leda Giacomini e Lisa Caramello si mantengono sotto le proprie aspettative.

Convincente la prova sugli ostacoli di Emanuele Fiorucci, al primo anno di categoria, che arriva quinto nella finale A con il tempo di 9.10, dopo aver corso in batteria in 9.01. Nella velocità (60 metri), sia Caramello che Vernace si piazzano a metà classifica.

Al Campaccio, famosa corsa campestre disputata il 6 gennaio, fanno il loro positivo debutto Giulio Lucente e Francesco Gottifredi, che si piazzano a metà classifica.

18 podio provemultiplePrestazioni di rilievo e alcuni podi conquistati anche nel fine settimana appena trascorso per i portacolori di Atletica Monza appartenenti alle categorie cadetti e assoluti.

Sabato a Bergamo il sempre più protagonista Federico Sironi conquista la prima posizione nel salto con l’asta con la misura di 3,10 metri, dovendo poi rinunciare alle misure successive a causa di un improvviso temporale che si abbatte sulla città, rendendo pericoloso il proseguo della competizione. Convincente anche la prova del compagno Emanuele Fiorucci, giunto 3° con la misura di 3.00 metri e di Vittoria Bono, anche lei terza con 2.20. Nel lancio del disco (specialità “provata” in preparazione delle  gare multiple di settimana prossima) Gabriele Balbo migliora il suo personale di oltre 3 metri e con 20.58 si piazza al 3° posto, mentre Matilde Aletti, anche lei impegnata nel  lancio del disco, è 7° e recupera punti preziosi per la qualificazione ai campionati di società delle cadette. Giulia Sironi, impegnata negli 80 ostacoli,  è 4°.

Settore assoluto impegnato invece a Tradate e a Mariano Comense nel Meeting Bronze. Una super Cecilia Aletti si impone nei 100 ostacoli migliorando il suo personale fino a 15.50. Nel salto triplo grandi prestazioni per Giorgia Balbo e Beatrice Damonte che migliorano il personale con 11.09 e 10.01.   Personali migliorati anche negli ostacoli per Luca Vernace , settimo con 1.00.72, e Lucrezia Tasca. Filippo Schiavetti , impegnato nei 100 metri piani si migliora fino a 11.82.

17 ragazzi e cadetti a BrusaportoOcchi puntati questo fine settimana sui campionati provinciali (Milano e Monza e Brianza) della categoria ragazzi/e, assegnati nell’ambito di una competizione di Tetrathlon svoltatasi a Cormano.

Alcuni problemi di cronometraggio sorti nelle batterie centrali dei 60 ostacoli non ci permettono, in fase di stampa, di dare ufficialità ad alcuni risultati. In particolare al quasi certo podio di Francesco Rossi nel tetrathlon composto da 60hs, alto, 600 mt e vortex.

Lo stesso si fregia del titolo di campione provinciale, senza ombra di dubbio, nel salto in alto con una prestazione che disintegra il precedente personale e lo porta a superare l’asticella posizionata sulla misura di 1.52.

Sempre nel tetrathlon maschile buone prestazioni di Jacopo Galvani, Andrea Beretti e Mattia Annoni. Nella gara femminile 8° posto di Eleonora Rossi, 11° di Sara Crippa e 29° di Laura Tarana. Nelle gare singole si migliorano Benedetta Aletti, Emma Coda e Alessia Schiavetti nel lungo, Giuditta Limonta nel peso, Simone Cozzi, Riccardo Fedeli e Alessandro Costa nel vortex.

Da segnalare che Eleonora Rossi parteciperà alle finali nazionali dei campionati studenteschi grazie alla vittoria nella fase regionale del salto in lungo con la misura di 4,75.

Sempre per la categoria ragazzi, domenica hanno gareggiato a Brusaporto le staffette sia femminili (Rossi, Aletti, Zemignani, Crippa) che maschili (Caramello, Rossi, Maisano e Galvani). In entrambi i casi le squadre conquistano un bellissimo secondo posto con i tempi di 55.27 e 55.03, record societario ampiamente migliorato.

Sempre a Brusaporto hanno gareggiato due cadette.

Nel salto triplo Giulia Sironi si riconferma al primo posto della specialità con 10.77, mentre nel lancio del disco Matilde Aletti porta a casa un buon 4^ posto e soprattutto punti indispensabili per la qualificazione ai campionati di società.

A Garbagnate Gabriele Balbo e Emanuele Fiorucci hanno affrontato specialità per loro non usuali come allenamento in vista delle prove multiple previste a giugno. Nel giavellotto prova superata per Balbo, 5° con un lancio di 29.09 e Fiorucci, 11° con 23.43. Il primo è impegnato anche negli 80 metri dove sbriciola il suo precedente primato e con 9.92 si piazza al terzo posto .

Tornando indietro di qualche giorno, inusuale riunione infrasettimanale per il settore assoluto in quel di Crema per il Meeting Bronze Lombardia. Atletica Monza era presente con una folta rappresentanza della sua squadra di salto con l’asta. Benissimo le ragazze, con Bianca MAravita che, alla sua seconda gara, fa un personale di 2,60, e Leda Giacomini, anche lei migliorata fino a 2,70. Emma Bassetto si ferma a 2,40. Marco Niccolini conquista il 2°posto con 3,50 mentre Giulio Gastaldin si arrende a 3 nulli. Nelle altre specialità, Luca Vernace si migliora nei 400 ostacoli , bene anche Filippo Schiavetti, Giorgia BAlbo e Beatrice Damonte nel salto triplo.

Cadetti di Atletica Monza già in ottima forma al primo appuntamento importante per la categoria, quello dei Campionati Provinciali che si sono svolti su due giorni a Concorezzo.16 Federico Sironi

Protagonisti nella maggior parte delle specialità, portano a casa un bottino di due ori, 3 argenti, 2 bronzi e tantissimi piazzamenti, oltre alla conquista della partecipazione al Campionato Italiano Cadetti nel salto in alto.

Protagonista di quest’ultimo risultato è Federico Sironi, campione provinciale con la misura di 1.80 in una gara molto combattuta, che andrà a fare compagnia al compagno di squadra Filippo Bianchini ai Campionati italiani a ottobre. L’altro miglior risultato tecnico monzese arriva da Emanuele Fiorucci che, alle prime esperienze nella specialità, si impone nei 300 ostacoli con largo margine arrivando a soli 20 centesimi dal minimo per gli italiani (41.88 il suo tempo). Per lui ci saranno sicuramente altre occasioni per raggiungere questo prestigioso obbiettivo. Dietro di lui si migliora ulteriormente e chiude al terzo posto Filippo Passoni con 43.38, e Daniele Militello ottavo con 46,32 , entrambi al primo anno di categoria. Sugli ostacoli corti (100 hs) i risultati si invertono con Militello 3°  e Fiorucci 4°.

Passando alla velocità, gara come sempre molto partecipata, ottimo 4° posto ex aequo per Elena Grasso con 10.76 (la stessa si migliora anche nei 300 piani ottenendo il 5° tempo con 43.74)

Le compagne di squadra impegnate sempre negli 80 metri  sono Camilla Ferri, Galbiati Rebecca, Silvia Della Rocca, Maya Petazzi e Melissa Conconi.

Passando alla pedana dei salti, Gabriele Balbo è protagonista di una bellissima doppietta d’argento sia nel salto triplo, dove si migliora ulteriormente con la misura di 12.10, sia nel salto in lungo con 5.83. Al settimo posto il già citato Sironi.

Nel salto in lungo 4° posto per Giulia Sironi con 4.82, vicina al proprio personale, seguita da Vittoria Bono  6° (anche 17° nei 300 mt), Camilla Ferri 7°, Cristina Sella 16°, Maya Petazzi 35°, Silvia Della Rocca 42°, Alice Zinnato 51°. La stessa Sironi è protagonista nel salto triplo dove ottiene il 2° posto con 10.57 (9° Sella).

Leo Giulio arriva 31° nei 300 piani.

Fine settimana ricco anche di competizioni con prove multiple.

A Cornaredo si fa valere la categoria ragazzi in un triathlon. Jacopo Galvani conquista il 20° posto su oltre 110 partecipanti , Andrea Caramello il 49°, Mattia Annoni 52°, Andrea Beretti il 59°, Alessandro Costa il 71°, Riccardo Fedeli il 108° (per lui purtroppo due nulli nel salto in lungo che ne compromettono il punteggio finale). Giuditta Limonta non riesce a portare a termine la sua gara per un infortunio fortunatamente non grave.

Sabato a Melzo prove multiple anche per i piccoli atleti della categoria esordienti (nati dal 2016 al 2011), con un triathlon composto da 50mt, lungo e pallina. Hanno portato a termine la loro prima gara su pista con tanto entusiasmo Bianca Andreetti, Chiara Bertorelli, Sofia D Aprile, Federico Farina, Camilla Genghini, Matteo Nigro. Domenica a Concorezzo si sono cimentati in un biathlon Gaia Annoni, Margherita Parrella e Francesco Costa. Primo posto per Gaia Annoni nel biathlon composto da 50 mt e lancio del vortex.

Concludono questo denso week end la categoria assoluti, impegnati nelle gare valevoli come Campionati di società. A Nembro Luca Vernace e Filippo Schiavetti, allievi al primo anno, si confrontano con atleti ben più esperti ottenendo risultati promettenti nei 100, 200 e 400 metri. A Bergamo Lisa Caramello manca per 70 centesimi il minimo per gli italiani nei 400 hs con il tempo di 1.09.31 e Lucrezia Tasca migliora sensibilmente il proprio personale con il tempo di 1.11.17. Nel salto in lungo si migliora anche Giorgia Balbo che supera la misura dei 5 metri, mentre Cecilia Aletti e Beatrice Damonte sono protagoniste di una buona prova, seppur al di sotto dei propri personali.

15 Fiorucci e Passoni a Cormano

Fine settimana ricco di appuntamenti che hanno impegnato tutte le categorie di atleti, nonostante le condizioni meteo pessime che hanno influenzato sia la partecipazione sia la qualità delle prestazioni ottenute.

Iniziamo dai più piccoli che, nonostante alcune defezioni, si presentano in buon numero al Corrincentro di Villasanta, gara su strada tornata dopo due anni di stop. Per i temerari ragazzi delle categorie giovanili c’è stata in molti casi la soddisfazione di rompere il ghiaccio della loro prima esperienza in una gara. Applausi dunque a Diego Manduca, Riccardo Masiello, Camilla Genghini, Sofia D’Aprile, Letizia Mosca, Nicola Pirovano, Federico Farina, Dario Grasso, Margherita Placido, Gaia Annoni, Camilla Passalacqua, Eleonora Rossi, Jacopo Galvani e Andrea Beretti.

Sempre venerdi sera a Canegrate si è svolta la prima tappa dell’outdoor Pole vault circuit (salto con l’asta). Primo dato da sottolineare la cospicua presenza di atleti di Atletica Monza nella manifestazione, di gran lunga la squadra più rappresentata. Nonostante le condizioni meteo molto difficili, in particolare per una disciplina tecnica come il salto con l’asta, hanno debuttato nella specialità con buone misure Gaia Bossone, Bianca Maravita, Vittoria Bono (giunta seconda nella categoria cadette) e Pietro Guarracino (salito a 2.50 metri). Per i “veterani” cadetti Federico Sironi e Emanuele Fiorucci arriva un secondo e un quinto posto, anche se l’obbiettivo del minimo e i campionati italiani devono ancora farsi attendere. Nelle categorie assolute si distinguono Federica Sala e Emma Bassetto, seppur lontane dai propri personali, oltre a Marco Niccolini e Giulio Gastaldin, al rientro dopo un periodo di stop, che raggiungono i 3,45 metri. Stefano Vianello, atleta e allenatore monzese in prestito al Bergamo Stars, rientra all’attività con un 3.75 prima di rinunciare alle successive misure a causa di un infortunio.

Sabato dedicato alle prove multiple per l’atletica milanese.  A Garbagnate erano di scena gli esordienti A in un Triathlon. Margherita Parrella e Camilla Passalacqua si classificano rispettivamente 24°e 69° su oltre 120 partecipanti.

Categoria ragazzi impegnata invece a Cesano Maderno nel Triathlon del 50° - prova Cesare Brambilla. Tra le ragazze, su oltre 127 concorrenti, si distinguono Giuditta Limonta 4°, Sara Crippa 7°, Valentina Caprotti 8°, Laura Tarana 11°, Sofia Casati 27°, Benedetta Aletti 39°. Per i ragazzi, su 134 atleti, Riccardo Sironi è 34°, seguono 68° Andrea Beretti, 69° Andrea Caramello, 77° Luca Giacomini e 110° Riccardo Fedeli. A livello di singole prestazioni, da evidenziare l’11° posto di Sofia Casati nei 150 metri con 21.89, l’8° di Sara Crippa con 3.88 e il 13° di Riccardo Sironi con 4.12 nel lungo, il 3° e 4° di Giuditta Limonta e Caprotti Valentina nel vortex, il 13° di Riccardo Fedeli sempre nel vortex.

Per gli assoluti, nel CRL Meeting-Bronze Lombardia a Nembro erano impegnate due atlete junior al primo anno. Nel salto in lungo Giorgia Balbo arriva 11° con 4.74 mentre nei 400 metri Lucrezia Tasca è 23° con il suo personale di 1.05.00.

A Lecco erano di scena i campionati di società allievi della Regione Lombardia, validi per la qualificazione alla fase nazionale. Negli ostacoli prestazioni al di sotto delle aspettative a causa di alcuni errori: nei 100 hs Cecilia Aletti si classifica 8° con 16.43, nei 400 hs Lisa Caramello è 9° in 1.10.28 e Luca Vernace debutta nella specialità con il 7° posto in 1.01.98. Nei 100 metri Filippo Schiavetti è 14° con 11.80, Federico Prudente 79° , Lucia Campi 72° Nel salto in lungo lo stesso Schiavetti si classifica 20° con 5.35, Prudente 46° e al femminile Cecilia Aletti è 14°, Beatrice Damonte 36° (impegnata anche nel triplo) e Ilaria Averani 53°. Nel salto in alto Leda Giacomini supera la misura di 1.50 aggiudicandosi il 9° posto. Nel lancio del giavellotto il miglior lancio di Irene Riva è di 23.07 metri che equivale al 17° posto.

Infine a Cormano erano di scena i cadetti nel Trofeo Cesare Brambilla. Vittoria e secondo posto nei 300 hs per Emanuele Fiorucci e Filippo Passoni mentre nella gara femminile Elena Grasso è 9° e Giulia Sironi 11°. Negli 80 metri Daniele Militello arriva 7°, Gianluca Mirone 39° (impegnato anche nel getto del peso con il 6° posto) e Giulio Leo 68°. Nel salto in alto Camilla Ferri salta 1.35 e raggiunge il 10°posto.

14_gruppo_ragazzi_con_alcuni_cadetti.jpgAncora un fine settimana “esplosivo” per le categorie giovanili di Atletica Monza, impegnate in terra lecchese al 4° Trofeo Gioventù Lariana. Con le categorie assolute a godersi un meritato riposo dalle gare, i nostri ragazzi e cadetti hanno ancora una volta tenuto alta la fama della società con una serie di prestazioni di assoluto rilievo. Ostacolisti ancora in evidenza, cominciando con le giovani atlete dell’anno di nascita 2009 appartenenti alla categoria ragazzi, capaci di imporsi con Eleonora Rossi, prima al traguardo con l’ottimo tempo di 9.88 (equivalente a 923 punti), e con Sara Crippa quarta con il tempo di 10.22. Jacopo Maisano, alla prima esperienza, è 22°. Nella categoria cadetti classifica dominata da Atletica Monza, con Daniele Militello terzo in 14.98, Emanuele Fiorucci quarto con 15.36, Filippo Passoni quinto con 15.46, Federico Sironi sesto con 15.74 e Gabriele Balbo settimo con 15.78. Per le ostacoliste cadette sesta Giulia Sironi e ottava Elena Grasso (13.48 e e 13.62 il tempo). Passando ai salti, vittoria senza rivali per Giulia Sironi nel salto triplo, prima con 10.23, seguita dalle compagne Giulia Rossi sesta, Camilla Ferri nona e Cristina Sella undicesima. Medaglia d’argento per Gabriele Balbo nel salto in lungo con la misura di 5.85, vicino al suo personale;  sesto Emanuele Fiorucci, diciasettesimo Gianluca Mirone e ventunesimo Filippo Passoni. Ancora progressi per Elena Grasso negli 80 metri piani: il suo tempo di 10.74 le vale il terzo posto. Brave anche le altre atlete al primo anno di categoria: Giulia Rossi, Ferri Camilla, Vittoria Bono e Rebecca Galbiati. Al maschile sempre Militello al vertice nella velocità con il quarto posto in 10.02. Nel getto del peso quinto Gianluca Mirone con 9.28, brave anche Cristina Sella e Rebecca Galbiati impegnate in una specialità a loro non consona al fine di acquisire punteggi per la qualificazione alla fase regionale dei campionati di società cadetti. Categoria ragazzi impegnata nei 60 metri piani: si distinguono,  su un totale 74 partecipanti, Jacopo Galvani decimo, Andrea Beretti undicesimo, Riccardo Sironi ventunesimo, Andrea Caramello ventiquattresimo. Nella gara femminile Viola Zemignani è settima su 77 partecipanti. Ultima gara di giornata, i 1000 metri. Nei ragazzi/e Emma Coda è decima, Laura Tarana 18°, Benedetta Cesari 22°, Mattia Annoni 14° e Davide Soresini 29°.

Dulcis in fundo, come non citare lo strepitoso record italiano fatto registrare sabato da Linda Olivieri, atleta cresciuta nelle file di Atletica Monza, passata da qualche anno alle Fiamme Oro e allenata dal tecnico monzese Giorgio Ripamonti. Impegnata sabato a Milano nel Meeting di Athletic Elite nei 300 ostacoli, il suo tempo di 38.86 abbassa il precedente primato nazionale di Marzia Caravelli di 39.00 ottenuto nel 2014 e costituisce il 4° tempo al mondo di sempre nella specialità.

13 prove multiple saronnoQuesto fine settimana occhi puntati sui campionati regionali di prove multiple per la categoria allievi, organizzati a Saronno nelle giornate di sabato e domenica. Le gare (eptathlon per le ragazze e decathlon per i ragazzi), sono state purtroppo influenzate dal cattivo tempo, con forti raffiche di vento, pioggia e freddo. Nonostante Atletica Monza abbia presentato in gara atleti tutti al primo anno di categoria (anni di nascita 2005 e 2006) e in alcuni casi debuttanti nella specialità, i risultati sono andati al di là delle più rosee aspettative.

Medaglia d’argento e titolo di vicecampionessa regionale per Lisa Caramello che, conducendo una gara regolare sempre nelle prime posizioni in ogni specialità, con il punteggio di 3919 conferma il già conquistato minimo per la partecipazione ai Campionati italiani. Le prestazioni di Cecilia Aletti (nona con 3426 punti) e Beatrice Damonte (diciannovesima con 2409 punti) permettono anche alla squadra monzese di piazzarsi al terzo posto nei campionati di società prove multiple. Ottima anche la squadra maschile che conquista il terzo posto nei campionati di società grazie alle ottime prestazioni di Luca Vernace, quinto con 4375 punti, e Filippo Schiavetti ottavo con 3883 punti. Analizzando le singole prestazioni, nei 100 ostacoli femminili si distingue Cecilia Aletti che debutta nella specialità con 15.79, ad un soffio dal minimo per gli italiani. Il salto in alto femminile, svoltosi sotto un vero e proprio nubifragio che costringe gli organizzatori ad una interruzione della gara, vede Caramello al terzo posto con 1.50.

Prestazioni buone anche nel getto del peso, nei 200 metri, nel lancio del giavellotto e negli 800 metri.  Nel salto in lungo buoni salti di Aletti e Caramello 4.95 e 4.91, quarte e quinte

Per quanto riguarda i multiplisti, resta il rammarico per i tre nulli di Vernace nel lancio del giavellotto, il che gli fa perdere qualche posizione nella classifica finale.

A livello di singole prestazioni, da sottolineare il terzo posto di Schiavetti nei 100 metri  con 11.83, il terzo posto di Vernace nei 400 metri, nel peso e nel lancio del disco, il secondo posto sempre di Vernace nei 1500 metri con 4.57.33.

Sempre a Saronno erano previste delle gare di contorno per le categorie assolute. Nei 400 metri Lucrezia Tasca è nona con 1.04.45, mentre nei 200 metri uomini Pietro Ghezzi è 21° e Jacopo Storto 59°.

Nel secondo Trofeo nazionale dell’Atletica Meneghina, svoltosi a Milano domenica, erano impegnati sia le categorie cadetti che i ragazzi. Due prestazioni su tutte impreziosiscono il medagliere di Atletica Monza e sono conquistate ambedue nel salto triplo. Giulia Sironi, alla prima gara di specialità, si impone con la misura di 10.88 e Gabriele Balbo si riconferma fra i migliori atleti del triplo conquistando il primo posto con 11.76. Con questi podi prestigiosi, non dimentichiamo tante altre ottime prestazioni: nella categoria ragazzi, impegnati nei 60 piani, Eleonora Rossi conquista la finale in cui si piazza sesta con un ottimo 8.68; bravi, nella stessa specialità, anche Sofia Casati (29°), Emma Coda (58°), Alessia Schiavetti (78°), Jacopo Galvani (21°), Alessandro Costa (41°), Davide Soresini (48°) e Riccardo Fedeli (81°). Per la categoria cadetti, negli 80 metri si riconferma in continua crescita Elena Grasso, 4° in finale con 10.82, bravi anche Rebecca Galbiati (72°), Emanuele Fiorucci (18°), Filippo Passoni (32°), Gianluca Mirone (33°). Sempre nel salto triplo positivo il debutto di Cristina Sella, 5° con 9,23, Giulia Rossi (7°) e. Camilla Ferri (9°).

12 Cernusco cadetti e assoluti 2 2

Ultimo appuntamento prima delle vacanze pasquali con la ventiduesima Riunione Giovanile di Cernusco su Naviglio, classica riunione serale e infrasettimanale quest’anno organizzata su doppia pista a Cernusco e a Brugherio visto l’alto numero di atleti partecipanti.

Partendo dalle gare giovanili della categoria ragazzi, nei 150 metri buone prove di Sofia Casati, nona con il tempo di 22.06, Sara Crippa quattordicesima in 22.56, Laura Tarana, 34° e Susanna Bonetti 39°.  Nella gara maschile Jacopo Galvani è  9° in 21.49,  Riccardo Sironi 12°. Andrea Caramello 17° e Alessandro Costa 28°.

Passando alla categoria superiore, nei  300 metri  ottima prova di Elena Grasso che chiude 4° in 44.46,  e di Daniele Militello e Gianluca Mirone rispettivamente 10° e 18° in 40.73 e 41.97.

Nel salto in alto Federico Sironi è 2° con 1,66, Emanuele Fiorucci  6°  , Camilla Ferri è 11° con 1.29, mentre Filippo Bianchini esce alla prima misura per i postumi di un precedente infortunio.

Nei 1000 metri cadetti Filippo Passoni è 8° .

Passando alle categorie assolute, nei 300 metri Lisa Caramello è 16° e Lucrezia Tasca 20°, Filippo Schiavetti 32° e Pietro Guarracino 73°.  Beatrice Damonte, impegnata nei 150 metri chiude  con il 51° posto.

11 filippo bianchiniGrandi soddisfazioni per Atletica Monza, impegnata con i suoi atleti in tre diverse manifestazioni sul territorio lombardo.

Cominciamo con la giornata di sabato e con la Riunione tenuta a Romano di Lombardia, gara inficiata da un fortissimo vento.

Podio d’argento per Elena Grasso negli 80 piani, che trova finalmente in pista le condizioni ideali e chiude seconda con il tempo di 10.97, mentre la compagna di squadra Rebecca Galbiati è 35° con 12.28. Altro podio per Giulia Sironi che, migliorando di 18 centimetri il proprio personale, si aggiudica la medaglia d’argento nel salto in alto cadette con 1,49.

Nel salto in lungo allievi Filippo Schiavetti è ostacolato dal vento contrario fuori norma e chiude al 4°posto con la misura di 5.27.

Altro palcoscenico domenica a Mariano Comense, dove gareggiavano sia la categoria ragazzi che i cadetti.

Copertina per Filippo Bianchini che nel salto in alto cadetti riesce a salire fino a 1,80 e a conquistare, oltre al primo posto della gara, anche un meritatissimo accesso ai campionati italiani di categoria.

Nel salto con l’asta anche Federico Sironi parte all’attacco del minimo per l’accesso ai campionati italiani ma, dopo aver agevolmente superato l’asticella a 3.20, purtroppo non riesce a superare la misura di 3.40. Per lui la parziale consolazione del primo posto nella gara, seguito da Emanuele Fiorucci che con 3 metri migliora il suo personale e si aggiudica la medaglia d’argento . Al femminile, debutto positivo per Matilde Aletti e per Vittoria Bono, che si piazzano seconda e terza.

Nel lancio del disco cadetti anche Gianluca Mirone fa il proprio debutto nella specialità piazzandosi subito al terzo posto. Giulia Sironi nei 300 ostacoli ferma il cronometro a 51.34, tempo che le vale la sesta posizione

Anche nella categoria ragazzi ottimi risultati. Su tutte Eleonora Rossi, che straccia ogni concorrenza nei 60 metri ostacoli con l’ottimo tempo di 9.82, seguita al 4° posto di Sara Crippa con 10.28. Non da meno i ragazzi, con il secondo posto di Francesco Rossi con 10.02, il 6° di Ruben Valagussa con 10.96 e il 13° di Andrea Caramello con 12.00.

Mancano di un soffio il podio nel lungo Emma Coda, quarta con 3.93 e Viola Zemignani, quinta con 3.81. Nella stessa specialità Benedetta Cesari è 13°, Alessia Schiavetti 29° e Ludovica Buda 44°. Bravi anche Riccardo Sironi con il suo miglior salto di 4.33 e il 5°posto, Luca Giacomini 17°, Jacopo Maisano 18° e Daniele Checuz 32°. Nel getto del peso Jacopo Galvani è 6° con 8.88 e Giacomo Borzi 18° con 6.11

Nei 1000 metri Laura Tarana è 11° con 3.55.62 e Davide Soresini 21° con 3.53.18.

Per finire, in quel di Mantova, nel Meeting Bronze Lombardia riservato alle categorie assolute, buone performance dei due rappresentanti monzesi. Lisa Caramello debutta nei 400 ostacoli con un buon 4° posto: il suo tempo di 1.10.87 rappresenta un buon risultato con ampi margini di miglioramento, a poco più di 2 secondi dal minimo dei campionati di categoria. Stesso discorso per Luca Vernace, al debutto nei 200 metri, dove ottiene un incoraggiante 15° posto con 24.67. Lo stesso Vernace si classifica terzo nel giavellotto con 36.97 mentre Caramello è 5° con 25.30.

10 trofeo Raptors 2 aprile 2022 gruppo ragazziPrima gara della stagione estiva per l'Atletica milanese nella bellissima cornice dell'Arena Civica di Milano con l'inedito "Trofeo Raptors", organizzato dalla Sprint Academy, società che fa campo all'olimpionico Filippo Tortu, presente alle premiazioni.

Per la categoria ragazzi era previsto un tetrathlon, con la disputa di 60 metri, salto in lungo, lancio del peso e 600 metri. Come sempre il gruppo di Atletica Monza si è contraddistinto per l’impegno e lo spirito di squadra dimostrato, ottenendo risultati lusinghieri che la pongono fra le migliori società presenti alla manifestazione. I complimenti vanno dunque a Eleonora Rossi, quinta classificata su oltre 220 partecipanti e autrice di ottime prestazioni nella velocità (8.78 il suo tempo nei 60 metri) e nel salto in lungo (4.52 metri), Sara Crippa (16°), Giuditta Limonta (19°), Sofia Casati (35°), Valentina Caprotti (36°), Laura Tarana (46°), Emma Coda (53°). Nella squadra maschile il miglior classificato, su oltre 160 partecipanti, è Jacopo Galvani, 25°, seguito da Mattia Annoni (44°), Edo Rusconi (56°), Andrea Caramello (65°) e Alessandro Costa (90°).

Nel pomeriggio, per la categoria cadetti, era prevista la seconda prova del Trofeo Cesare Brambilla. Da evidenziare la prova di Elena Grasso che conquista l'ottavo posto negli 80 metri piani su 160 partecipanti, nonostante un forte vento contrario.

Buone prestazioni anche di Emanuele Fiorucci, Gianluca Mirone, Fabio Innamorati, Giulia Sironi, Matilde Aletti e Giulia Rossi.

Nei 600 metri buon undicesimo posto di Filippo Passoni che migliora sensibilmente il proprio personale.

Per la categoria assoluti, gara unica prevista i 150 metri, classica distanza spuria delle prime gare di stagione. Cecilia Aletti e Lisa Caramello conquistano rispettivamente il settimo e nono posto con i buoni tempi di 20.55 e 20.65 nonostante le forti raffiche di vento contrario sul rettilineo.

Al maschile Pietro Ghezzi è ventesimo e Luca Vernace è quarantasettesimo su quasi 100 atleti partecipanti, seguiti dai compagni Jacopo Storto

Ultime battute del calendario invernale per l’atletica leggera italiana con lo svolgimento dei Campionati Italiani di prove multiple indoor per le categorie allievi, svolti nel Palaindooor di Padova questo fine settimana. In una gara di altissimo livello, basti considerare che le prime tre classificate hanno superato la precedente miglior prestazione italiana, la quindicenne Lisa Caramello, supportata dalla sua allenatrice Federica Antico, si è trovata a difendere il bel quinto posto ottenuto a ottobre dello scorso anno nei Campionati italiani cadetti. L’atleta, pur gareggiando in una categoria nuova e in non perfette condizioni fisiche, ha tenuto alto i colori monzesi portando a casa un buon quattordicesimo posto finale con 2944 punti, quarto posto se si considerano i soli nati nell’anno 2006.

Regolare la condotta di gara di Lisa nelle prime gare, con un 9.85 sui 60 ostacoli (vicino al suo personale) e 1.53 nel salto in alto. Nel getto del peso il suo lancio migliore di 8.03 è al di sotto delle sue potenzialità, facendola scendere in classifica rispetto alle avversarie. Nel pomeriggio il pentathlon inizia con il salto in lungo, gara in cui Lisa non riesce purtroppo a trovare l’asse di battuta ottimale e si deve accontentare della misura di 4.81. Il parziale riscatto arriva con la gara conclusiva, gli 800 metri, in cui l’atleta riesce a fare una rimonta nel giro finale, migliorando il suo personale con 2.34.32.

Per Lisa ci sarà l’oppurtunità 9 Lisa Caramello e Federica Antico 2 2di migliorarsi ulteriormente in ambito nazionale, essendo già qualificata per i Campionati italiani di prove multiple outdoor che si terranno a Milano in giugno.

Continuando con le gare del week end, altro strepitoso risultato per Atletica Monza nei Campionati provinciali indoor categoria cadetti, rassegna che a Bergamo assegnava i titoli dei migliori atleti della provincia di Milano e Monza e Brianza. Il “bottino” della società ammonta a due medaglie d’oro, due d’argento, una di bronzo, oltre a moltissimi buoni piazzamenti. Nella disciplina del salto triplo, Gabriele Balbo, che partiva già alla vigilia come favorito, stacca nettamente tutti gli avversari e con 11.73 si conferma miglior cadetto della provincia. Nel salto in alto lotta fra monzesi per il podio. Medaglia d’oro a Filippo Bianchini che con 1.74 si impone sul compagno Federico Sironi, fresco campione provinciale di salto con l’asta e salito anche nell’alto a 1.70. Passando alla velocità, clamoroso risultato di Daniele Militello, al primo anno di categoria, capace di imporsi su tutti gli avversari a parte il campione italiani cadetti degli 80 metri. La sua volata di 7.68 gli vale una inaspettata medaglia d’argento e un’ulteriore miglioramento del proprio personale. Bravo anche il compagno di squadra Gianluca Mirone, undicesimo. In grande forma si dimostrano anche le velociste: Elena Grasso si migliora arrivando terza con 8.36 nelle batterie, per poi cedere leggermente in finale con il quinto posto. Giulia Sironi la segue al quindicesimo posto con 8.71 e Rebecca Galbiati al 46 posto

Nei 60 ostacoli Emanuele Fiorucci conquista la terza posizione con 9.27 e Filippo Passoni è quarto con 9.42 . Nel salto in lungo, cinque le atlete monzesi schierate: si mettono in evidenza Vittoria Bono (al debutto assoluto), Giulia Rossi e Camilla Ferri che chiudono al quarto, sesto e ottavo posto. Bene anche  Gaia Bossone e Alice Zinnato, 23ma e 24ma.

Sempre a Bergamo, come gara di contorno, gareggiavano nei 60 piani anche le categorie ragazzi (anno di nascita 2009 e 2010). Buoni i risultati dei componenti della squadra di Atletica Monza, alla loro prima esperienza in una gara indoor: Sara Crippa, Sofia Casati, Valentina Caprotti, Emma Coda, Susanna Bonetti, Jacopo Galvani, Andrea Beretti, Davide Soresini e Riccardo Fedeli terminano le loro gare facendo ben sperare per una annata ricca di soddisfazioni.

8 SIRONI VIANELLO E BIANCHINIAnche in questo fine settimana Atletica Monza si divide tra le ultime gare su pista indoor del calendario invernale, che vedono impegnati gli atleti più grandi, e le campestri, terreno di divertimento e competizione per i più piccoli.

Per quanto riguarda la pista, occhi puntati sul salto con l’asta, fiore all’occhiello della società, che prevedeva la quinta tappa del “Pole vault circuit” a Canegrate, valevole anche come campionato provinciale cadetti. Le attese degli allenatori monzesi della specialità, Stefano Vianello e Martina Arosio, non sono andate deluse: Federico Sironi si laurea campione provinciale cadetti, seguito dal compagno di squadra Filippo Bianchini al 3°posto. Il risultato acquista maggior valore se si considera che alla gara hanno partecipato i migliori atleti provenienti dal nord Italia, rispetto ai quali Federico è risultato comunque il migliore. La misura che costituisce il suo nuovo personale, 3.33 metri, lo posiziona al vertice della graduatoria italiana della specialità  nella sua categoria, e costituisce un ulteriore avvicinamento al minimo di partecipazione ai campionati italiani previsti a ottobre. Anche Filippo Bianchini si conferma in crescendo e con ampi margini di miglioramento se si considera che solo da pochi mesi si sta allenando in questa specialità (2.53 il suo nuovo personale).

Passando alla competizione femminile assoluta, gara in cui si presentava tra le altre la campionessa italiana assoluta Elisa Molinarolo, sensibili miglioramenti dalle due rappresentanti monzesi, Federica Sala e Emma Bassetto, che portano il loro personale a 2,56, conquistando la undicesima e dodicesima piazza.

Nell’ultima campestre del circuito “Cross per tutti”, corsa nel Parco Increa a Brugherio, Atletica Monza ha schierato una trentina di piccoli atleti appartenenti alle categorie Esordienti e Ragazzi.

Partendo dai più piccoli, gli esordienti nati nel 2016, buona prova di Simone Angiolilli che vince l’emozione delle sue prime gare. Un anno in più e tanta grinta da vendere per Camilla Genghini e Aurora Lia. Per i nati nel 2014 e 2013 hanno corso Chiara Bertorelli, Alice Bottiglieri, Leonardo Castaldo, Bianca Clavenna, Federico Farina, Dario Grasso, Giorgia Lia, Letizia Mosca, Rachele Pirola, Bianca Andreetti e Nicole Zighami. Impegnati sulla distanza di 800 metri abbiamo Emma Broggini (quinta al suo debutto), Francesco Corticelli, Francesco Costa, Camilla Ronchi (che si conferma nelle prime posizioni) e Mattia Rossi.

Le categorie Ragazzi, impegnati sui 1000 metri , erano ben rappresentati da Andrea Beretti, Andrea Caramello, Emma Coda, Alessandro Costa, Riccardo Fedeli, Jacopo Galvani, Jacopo Maisano, Edo Rusconi Giannetti (decimo nella categoria 2010), Riccardo Sironi e Davide Soresini.

 7 GAbriele Balbo salto triploUltimo fine settimane di gare indoor per la categoria cadetti prima dei campionati provinciali di metà marzo, l’appuntamento invernale più importante per questa fascia di età.

A Saronno sabato erano previste le gare di velocità: nei 60 metri Daniele Militello con l’ottavo posto (7.78 il tempo) e Gabriele Balbo con il 13° (7.92) confermano le buone prestazioni fatte registrare sulla stessa pista settimana scorsa. Bene anche Emanuele Fiorucci giunto 19°alla sua prima esperienza nella velocità e Gianluca Mirone che con il 28°posto migliora ulteriormente il suo personale. Al femminile Elena Grasso termina in 11° posizione su 115 partecipanti, migliorando il proprio personale di quasi due decimi   (8.54) come pure Melissa Conconi, che migliora di quasi 4 decimi. Domenica continuano le competizioni sempre a Saronno, con i concorsi di salto in lungo e salto triplo. Ottima prestazione di Gabriele Balbo, impegnato nel salto triplo, che si migliora per la terza volta nella stagione attuale e che con una serie di salti in continua progressione, si aggiudica la prima posizione con la misura di 12,01.

La giornata dei salti si chiude con il terzo posto nel lungo di Emanuele Fiorucci (5.30) e con l’esordio stagionale nella specialità di Filippo Passoni, 28° assoluto e 15° tra gli atleti al primo anno di categoria

6 cross per tutti cinisello gruppo ragazzi 1Domenica si è svolta a Saronno una Riunione indoor riservata alla categoria cadetti (anno 2007 e 2008) che prevedeva le specialità del salto in lungo, ostacoli e velocità. Tante le presenze di Atletica Monza (ben 16 atleti), alcune alla prima esperienza in una gara di atletica, indice della buona salute del “vivaio” della società, su cui gli allenatori hanno sempre puntato.

Fra i risultati di maggiore spessore troviamo il secondo posto conquistato da Giulia Sironi, che migliora ancora il proprio personale portandolo a 4.88 metri, misura ragguardevole se si considera che Giulia è al primo anno di categoria. Buono anche l’ottavo posto di Elena Grasso con 4.47, seguono 14° Camilla Ferri con 4,23, 15° Cristina Sella con 4.20 e le debuttanti e promettenti Gaia Bossone (42°) e Alice Zinnato (49°).

Non riesce l’exploit questa settimana a Gabriele Balbo che aveva il miglior accredito della gara. Complice una giornata no, si deve accontentare del 11° posto con 5.19. Meglio di lui questa volta fanno i compagni di squadra Federico Sironi (8° con 5.23) e Emanuele Fiorucci (9° con 5.22). Seguono al 12° posto Daniele Militello (primo anno di categoria) con 5.16 e Filippo Bianchini (14° con 5.03).

Atleti impegnati anche nei 60 metri ostacoli, dove si distingue in particolare  Emanuele Fiorucci con un 3° posto (9,16, personale migliorato) e Filippo Passoni sesto e primo del 2008. Segue Federico Sironi al 9°posto. Negli ostacoli femminili Giulia Sironi riconferma il proprio personale posizionandosi al 10° posto.

Ultima disciplina prevista dalla Riunione, la velocità con i 60 metri piani, dove la migliore è Elena Grasso , 20° su 119 partecipanti con 8.70. Da segnalare anche le buone prestazioni di Rebecca Galbiati e Melissa Conconi, al loro debutto assoluto. Nella gara maschile si conferma la bravura di Daniele Militello, 11° assoluto e primo atleta del 2008, che fa segnare un ottimo 7.78, Debutta nella specialità anche Gianluca Mirone, posizionato a metà classifica.

Domenica era anche giornata di campestri: nel giorno del record assoluto di partecipanti ad una tappa del cross per tutti a Cinisello, la squadra di Atletica Monza con bel 32 partecipanti, si aggiudica tanti bei piazzamenti.

Nelle categorie esordienti si fanno valere Aurora Lia, Bianca Andreetti, Chiara Bertorelli, Bianca Clavenna, Giorgia Lia, Letizia Mosca, Rachele Pirola, Nicole Zighami, Francesco Costa, Leonardo Castaldo, Dario Grasso, Matilde Bozzo, Camilla Passalacqua, Margherita Placido (5° nei 2011), Camilla Ronchi (2° nella categoria 2011), Francesco Corticelli. Per i ragazzi un applauso a Emma Coda, Sara Crippa, Mattia Annoni, Andrea Beretti, Andrea Caramello, Alessandro Costa, Simone Cozzi, Jacopo Galvani, Edo Rusconi Giannetti, Riccardo Sironi, Davide Soresini.

Nella tappa monzese del campionato brianzolo, svoltasi sabato nei prati del Parco di Monza su un percorso molto tecnico, settimo Giulio Lucente nella categoria junior.

5Federico Sironi e Giulia CaramelloFine settimana dedicato alle competizioni per le categorie più grandi, mentre le categorie giovanili si concedono una settimana di riposo dalle campestri del Cross per tutti.

Nella quarta tappa dell’”indoor pole vault circuit” a Canegrate si conferma in continuo crescendo Federico Sironi , categoria cadetti, che aggiunge altri 10 centimetri al proprio personale e con la misura di 3,22 si classifica all’8° posto, primo nella categoria cadetti. Giulia Caramello raggiunge il proprio personale di  2,70, costretta poi a rinunciare a causa di un infortunio. Buon rientro stagionale anche per Federica Sala e Emma Bassetto che portano il loro personale a 2,40, mentre Filippo Bianchini si riconferma con la stessa misura di 2,40.

A Saronno si sono svolti i campionati regionali di salto in lungo, categoria allievi. Nella gara maschile buona prova di Filippo Schiavetti e di Luca Vernace che migliorano il proprio personale e chiudono all’8° e 10° posto con le misure di 5,71 e 5,43. Prove soddisfacenti anche al femminile con Lisa Caramello 7° (4,92), Lucia Campi 19° (4,53), Beatrice Damonte 31° (4,28), Ilaria Averani 34° (4,13) e Anna Meroni  40° (3,56).

Nella corsa campestre di Agrate Brianza del Campionato Brianzolo, quest’anno limitato nella partecipazione alle categorie da juniores a master per l’emergenza covid, ottima prova di Giulio Lucente, atleta classe 2004 approdato da poco alla disciplina del cross, che si classifica al 3° posto nella categoria juniores, coprendo la distanza di tre chilometri in 9,54 minuti.

4 cross per tutti Lissone cat esordientiIn questo denso week end di gare, sia su pista indoor che campestri, gli atleti della categoria Cadetti di Atletica Monza meritano senz’altro un posto di primo piano sia per i piazzamenti ottenuti che per la qualità delle loro prestazioni. Impegnati in una Riunione di interesse nazionale a Castenedolo dedicata alle specialità del salto in lungo e triplo, il posto d’onore questa volta lo occupa Gabriele Balbo nel lungo, capace di migliorare il proprio personale in misura considerevole e di aggiudicarsi, con 5,92, la medaglia d’argento, in continuo avvicinamento al minimo per la partecipazione ai campionati italiani di categoria. Non ancora soddisfatto riesce pure ad aggiudicarsi la medaglia d’oro nel salto triplo con 11.67. Ottimi risultati anche dai compagni di squadra della categoria cadetti, con Giulia Sironi (al primo anno di categoria) che si classifica terza nel lungo con 4.68, prima del suo anno, Giulia Rossi dodicesima con 3.97 (terza nell’anno 2008), Emanuele Fiorucci sesto con 5.44. Nella categoria allievi Beatrice Damonte è purtroppo penalizzata da un infortunio al ginocchio (settima nel lungo e decima nel salto triplo), mentre chiudono la gara portando a segno il proprio personale sia Lucia Campi (ottava) che Federico Prudente (ottavo alla sua prima gara).

Sempre nel salto in lungo, sabato si era svolta a Bergamo una riunione indoor assoluti in cui Giorgia Balbo (categoria Junior), alla sua prima uscita stagionale, migliora il suo personale indoor di 25 cm e chiude la gara  quindicesima con 4.83.

Domenica a Bergamo si sono svolti i campionati Regionali allievi sui 60 ostacoli e 60 piani. I nostri due rappresentanti riescono a centrare le finali B negli ostacoli: Lisa Caramello è quinta con 9.82 (PB) così come Luca Vernace (10.29 il suo tempo). Nei 60 piani, gara con quasi 100 partecipanti, Luca è 57° con il personale di 7.73, Lisa 27° con 8.51.

Riprende per i più piccoli anche il Cross per Tutti, circuito di campestri, con la terza tappa di Lissone. Tanto divertimento e ottime prestazioni, anche da parte di chi era alla prima esperienza di gara. Hanno conquistato il podio Camilla Ronchi, al primo posto negli esordienti 2011, Edo Rusconi Giannetti, terzo nei ragazzi 2010, e il piccolo Giovanni Del Regno, terzo negli esordienti 2015. Complimenti a tutti i partecipanti seguiti e supportati dal tifo dei loro genitori: Sofia D’Aprile, Giovanni Del Regno, Leonardo Orrù (Esordienti 2015); Nicole Zighami, Bianca Clavenna, Rachele Pirola, Lucia Roccato Noa (esordienti 2014); Cecilia Roffinoli (esordienti 2013); Margherita Parrella, Francesco Costa (esordienti 2012); Camilla Ronchi, Anita Arosio, Camilla Passalacqua (esordienti 2011). Edo Rusconi Giannetti, Emma Coda, Simone Cozzi, Mattia Annoni, Andrea Beretti, Andrea Caramello, Alessandro Costa e Riccardo Fedeli (categoria ragazzi).

3_CAMPIONATI_REGIONALI_INDOOR_PROVE_MULTIPLE_30_genn_2022.jpgDomenica a Bergamo si sono svolti i campionati regionali indoor di prove multiple categoria allievi, cui hanno partecipato due portacolori di Atletica Monza, entrambi al primo anno di categoria.

Nella prova femminile Lisa Caramello conquista la quarta posizione con 2973 punti, a poca distanza dal podio e dal secondo posto. Per lei un secondo posto negli 800 metri (corsi all’aperto) con l’ottimo tempo di 2.34.50 e un primato personale sia nel salto in lungo con 4,97 metri che nei 60 ostacoli (9.90 il tempo). Nel salto in alto, pur restando distante dal suo personale, conclude con la buona misura di 1.50, mentre nel getto del peso si deve accontentare di un non ottimale lancio di 8.52.

Nella prova maschile era impegnato Luca Vernace, reduce da un periodo di assenza dalla pista, che conclude la sua prova con un promettente decimo posto, frutto di un 9.83 nei 60 ostacoli, 3.14.81 nei 1000 metri, 5.35 nel salto in lungo, 9.20 nel getto del peso e 1.56 nel salto in alto.

RIPARTE L'ATLETICA LOMBARDIA NEL NUOVO ANNO CON TRE RIUNIONI INDOOR RISERVATE ALLE CATEGORIE ASSOLUTI E CADETTI

ATLETICA MONZA: SQUADRA CADETTI MASCHILE E FEMMINILE AI CDS REGIONALI TRIATHLON ESORDIENTI A A GARBAGNATE

Giovani speranze crescono, questo il motivo conduttore in casa Atletica Monza durante questi primi week end di ripresa dell’attività su pista dopo la pausa estiva.

CAMPIONATI ITALIANI CADETTI E CAMPIONATO PROVINCIALE RAGAZZI – 2  E 3 OTTOBRE 2021

8° Meeting Athletic Elite, VII Meeting di Atletica Leggera, 1°Triathlon esordienti 10

CAMPIONATI REGIONALI INDIVIDUALI E DI PROVE MULTIPLE 18-19 SETTEMBRE

Subcategories

NEWS 2023

CAMPIONATI REGIONALI CADETTI E CROSSPERTUTTI A CINISELLO BALSAMO 17 E 18 FEBBRAIO 2024

21 Feb 2024

Tempo di Campionati Regionali anche per la categoria cadetti questo fine settimana, in particolare per le specialità 60 ostacoli, salto triplo e salto con...

CAMPIONATI ITALIANI INDOOR ALLIEVI, RIUNIONI REGIONALI CADETTI E CROSSPERTUTTI A PADERNO DUGNANO 10 E 11 FEBBRAIO 2024

21 Feb 2024

Un cognome, una garanzia. E’ proprio vero questo detto, se è altrettanto vero che ai Campionati Italiani indoor allievi, disputatisi questo fine settimana ad...

CAMPIONATI ITALIANI INDOOR JUNIORES E PROMESSE, RIUNIONI REGIONALI ASSOLUTI E CROSSPERTUTTI A LISSONE 3 E 4 FEBBRAIO 2024

21 Feb 2024

Appuntamento clou di questo weekend erano i Campionati italiani indoor juniores promesse, svoltisi ad Ancona. A rappresentare Atletica Monza c'erano tre...

CAMPIONATI REGIONALI INDOOR PROVE MULTIPLE, ASTA, TRIPLO E 60 OSTACOLI- BERGAMO E SARONNO 27 E 28 GENNAIO 2024

28 Jan 2024

Tempo di campionati Regionali indoor anche questo fine settimana, e anche stavolta il palmares della società si arricchisce. Sicuramente la competizione che...

CROSS PER TUTTI A CANEGRATE, CAMPIONATI E RIUNIONI REGIONALI

22 Jan 2024

Iniziano le manifestazioni invernali più importanti per l’atletica lombarda, i Campionati Regionali Indoor, e Atletica Monza porta a casa 3 podi, un nuovo...

CROSS PER TUTTI A CESANO, CAMPIONATI E RIUNIONI REGIONALI

22 Jan 2024

Domenica 14 gennaio ha preso il via la 13° edizione del Cross per Tutti, il circuito di corsa campestre più partecipato di Italia, con la tappa di Cesano...

CAMPIONATI ITALIANI CADETTI A CAORLE, CAMPIONATI DI SOCIETA’ DI PROVE MULTIPLE ALLIEVI

11 Oct 2023

Con al collo un medaglia d’oro, una di bronzo e tantissimi piazzamenti di sicuro valore, Atletica Monza archivia con soddisfazione anche questo week end di...

FINALE B CAMPIONATI DI SOCIETA’ ALLIEVI E CAMPIONATI REGIONALI CADETTI - 23 E 24 SETTEMBRE 2023

05 Oct 2023

Un bel fine settimana per Atletica Monza quello appena trascorso, in particolare per gli atleti della categoria “allievi”, impegnati sulla pista di Beinasco...

CAMPIONATI REGIONALI INDIVIDUALI ALLIEVI A CLUSONE E MANIFESTAZIONE PROVINCIALE CADETTI – 9 E 10 SETTEMBRE 2023

05 Oct 2023

Riparte ufficialmente la stagione sportiva 2022/2023 di Atletica Monza anche per la categoria allievi con i Campionati regionali individuali di categoria...

OPEN DAYS 2023 2024

21 Aug 2023

  I nostri OPEN DAYS inizieranno l'11 settembre 2023. Come fare per parteciparvi? SEMPLICE! - Controlla sul sito nella sezione "CORSI E...

FILIPPO CAMPIONE ITALIANO ALLIEVI!! 7 ATLETI AM AI CAMPIONATI

30 Jun 2023

Non ci sarebbe potuta essere migliore conclusione  ad una stagione sportiva estiva già di per sé esaltante che un titolo di campione italiano  per...

CAMPIONATI DI SOCIETA’ CADETTI A OLGIATE OLONA 10 E 11 GIUGNO 2023

17 Jun 2023

Risultato che resterà a lungo negli annali di Atletica Monza quello raggiunto questo fine settimana dalla categoria cadetti  di Atletica Monza durante i...

XVIII MEETING NAZIONALE GIOVANILE CITTA’DI CHIARI, IX TROFEO PRATIZZOLI, MEETING GIOVANILE ESORDIENTI A GIUSSANO 2, 3 E 4 GIUGNO 2023

17 Jun 2023

Domenica si è svolto a Parma il IX Memorial Luigi Pratizzoli, importante meeting nazionale per squadre regionali della categoria cadetti. A rappresentare la...

CAMPIONATI REGIONALI PROVE MULTIPLE (OPEN) A DONNAS E 5° PROVA TROFEO BRAMBILLA RAGAZZI

17 Jun 2023

Trasferta fuori regione per Atletica Monza nel fine settimana, precisamente sulla pista di Donnas (Aosta), dove si disputavano i Campionati Regionali di prove...

MEETING REGIO INSUBRICA, 4°PROVA TROFEO BRAMBILLA CADETTI E RAGAZZI, ASSOLUTI A BRESCIA, ESORDIENTI AL CLUB DEL MIGLIO A VIGNATE 20 e 21 maggio 2023

17 Jun 2023

Un doppio bronzo impreziosisce le prestazioni degli atleti monzesi: Federico raggiunge i 3.80 nell’asta, Filippo supera l’asticella a 1.88. Sempre la...

3^ PROVA TROFEO BRAMBILLA CADETTI CORNAREDO, CDS ASSOLUTI A MILANO E SARONNO 13 E 14 MAGGIO 2023

17 Jun 2023

La 3° prova del Trofeo Cesare Brambilla, valida come Campionati Provinciali cadetti per il comitato Fidal Milano e Monza e Brianza, vede ancora sorridere...

Riunione cadetti a Bergamo, Campionati Regionali di prove multiple e gare di contorno a Busto Arsizio, 2°Prova Trofeo Brambilla cat. ragazzi a Cornaredo 22 e 23 aprile 2023

23 Apr 2023

Due minimi validi per l’ammissione ai Campionati italiani di categoria, molteplici podi conquistati, ma non solo questo nel conteggio di successi conquistati...

TROFEO BRAMBILLA CORNAREDO, TROFEO RAPTOR, TROFEO CITTA’ DI BRESCIA, CRL MEETING BRONZE, 15 E 16 APRILE 2023

23 Apr 2023

Cadetti di Atletica Monza in evidenza in questo fine settimana sulla pista di Cornaredo su cui si disputava la 1° Prova del Trofeo Cesare Brambilla per la...

1° PROVA TROFEO BRAMBILLA BRUGHERIO, MEMORIAL PIANA ROMANO DI LOMBARDIA, TROFEO MARMOTTE A CHIARI, 1 E 2 APRILE 2023

23 Apr 2023

Grandi soddisfazioni per Atletica Monza in queste prime gare outdoor del calendario estivo FIDAL, impegnata con i suoi atleti in tre diverse manifestazioni...

CAMPIONATI ITALIANI INDOOR PROVE MULTIPLE ALLIEVI

21 Mar 2023

Anche in questo fine settimana, ultimo appuntamento della stagione indoor, Atletica Monza ottiene un prestigioso risultato in ambito nazionale, grazie alla...

CROSSPERTUTTI A PADERNO E RIUNIONI REGIONALE CADETTI – 25 E 26 FEBBRAIO 2023

21 Mar 2023

Ancora un fine settimana di gare al coperto per la categoria cadetti, impegnata sia sabato che domenica negli impianti indoor di Saronno e Bergamo in tre...

CROSS PER TUTTI A CINISELLO, RIUNIONE REGIONALE CADETTI A SARONNO E BERGAMO

21 Mar 2023

Domenica 19 febbraio si è svolta nel Parco del Grugnotorto la quarta tappa del circuito “Cross per tutti”. Nelle file di Atletica Monza spiccano i risultati...

CAMPIONATI ITALIANI ALLIEVI INDOOR – 11 e 12 febbraio 2023

16 Feb 2023

Una fantastica due giorni per Atletica Monza ai Campionati Italiani indoor allievi  ad Ancona, nella manifestazione che può essere ritenuta il miglior...

CROSS PER TUTTI A LISSONE E RIUNIONI REGIONALI A SARONNO, MARIANO COMENSE E BERGAMO – 4 E 5 FEBBRAIO 2023

16 Feb 2023

In questo denso week end di gare, sia su pista indoor che campestri, gli atleti delle categorie giovanili di Atletica Monza meritano senz’altro un posto di...

CAMPIONATI REGIONALI INDOOR PROVE MULTIPLE, ASTA, TRIPLO E 60 OSTACOLI- BERGAMO E SARONNO 29 GENNAIO 2023

16 Feb 2023

Secondo fine settimana di Campionati Regionali Indoor per la categoria allievi e, dopo il titolo conquistato settimana scorsa nell’ alto, altre due medaglie...

GARE DEL 22/01/2023: CROSS PER TUTTI CANEGRATE, CAMPIONATI REGIONALI ALLIEVI DI SALTO IN ALTO E SALTO IN LUNGO, RIUNIONE REGIONALE CADETTI A CASTENEDOLO

22 Jan 2023

Copertina per Filippo Bianchini che, al primo anno di categoria, si conferma Campione Regionale allievi nel salto in alto con la misura di 1,90, ottenendo...

ATLETICA MONZA: RIUNIONI SU PISTA INDOOR (SARONNO, BERGAMO, CANEGRATE E CASALMAGGIORE), CINQUE MULINI E GRAN GALA’ FIDAL MILANO

20 Jan 2023

Fine settimana molto impegnativo per Atletica Monza, impegnata in cinque località differenti in cui si tenevano le Riunioni Regionali Indoor per le categorie...

RIUNIONI DI INTERESSE NAZIONALE INDOOR A BERGAMO E CAMPACCIO – 6 E 8 GENNAIO 2023

20 Jan 2023

Riparte nel nuovo anno l’atletica lombarda sia con le corse campestri che con le classiche riunioni indoor riservate alle categorie assolute. Nella riunione...

MEETING CADETTI E ASSOLUTI

23 Jul 2022

Prestazioni di rilievo e alcuni podi conquistati anche nel fine settimana appena trascorso per i portacolori di Atletica Monza appartenenti alle categorie...

CAMPIONATI PROVINCIALI RAGAZZI

23 Jul 2022

Occhi puntati questo fine settimana sui campionati provinciali (Milano e Monza e Brianza) della categoria ragazzi/e, assegnati nell’ambito di una competizione...

PROVINCIALI CADETTI E TRIATHLON

23 Jul 2022

Cadetti di Atletica Monza già in ottima forma al primo appuntamento importante per la categoria, quello dei Campionati Provinciali che si sono svolti su due...

POLE VAULT CIRCUIT E TRIATHLON RAGAZZI

23 Jul 2022

Fine settimana ricco di appuntamenti che hanno impegnato tutte le categorie di atleti, nonostante le condizioni meteo pessime che hanno influenzato sia la...

TROFEO GIOVENTU' LARIANA

23 Jul 2022

Ancora un fine settimana “esplosivo” per le categorie giovanili di Atletica Monza, impegnate in terra lecchese al 4° Trofeo Gioventù Lariana. Con le categorie...

REGIONALI ALLIEVI PROVE MULTIPLE

23 Jul 2022

Questo fine settimana occhi puntati sui campionati regionali di prove multiple per la categoria allievi, organizzati a Saronno nelle giornate di sabato e...

RIUNIONE GIOVANILE CERNUSCO S.N.

23 Jul 2022

Ultimo appuntamento prima delle vacanze pasquali con la ventiduesima Riunione Giovanile di Cernusco su Naviglio, classica riunione serale e infrasettimanale...

RIUNIONE ROMANO DI LOMBARDIA E CRL MEETING BRONZE

23 Jul 2022

Grandi soddisfazioni per Atletica Monza, impegnata con i suoi atleti in tre diverse manifestazioni sul territorio lombardo. Cominciamo con la giornata di...

TROFEO RAPTORS

23 Jul 2022

Prima gara della stagione estiva per l'Atletica milanese nella bellissima cornice dell'Arena Civica di Milano con l'inedito "Trofeo Raptors", organizzato...

ITALIANI INDOOR MULTIPLE ALLIEVI E PROVINCIALI CADETTI

23 Jul 2022

Ultime battute del calendario invernale per l’atletica leggera italiana con lo svolgimento dei Campionati Italiani di prove multiple indoor per le categorie...

CROSS PER TUTTI E POLE VAULT CIRCUIT

23 Jul 2022

Anche in questo fine settimana Atletica Monza si divide tra le ultime gare su pista indoor del calendario invernale, che vedono impegnati gli atleti più...

RIUNIONE INDOOR CADETTI

23 Jul 2022

 Ultimo fine settimane di gare indoor per la categoria cadetti prima dei campionati provinciali di metà marzo, l’appuntamento invernale più importante...

CROSS PER TUTTI CINISELLO E RIUNIONE CADETTI

23 Jul 2022

Domenica si è svolta a Saronno una Riunione indoor riservata alla categoria cadetti (anno 2007 e 2008) che prevedeva le specialità del salto in lungo,...

REGIONALI SALTO IN LUNGO E POLE VAULT CIRCUIT

23 Jul 2022

Fine settimana dedicato alle competizioni per le categorie più grandi, mentre le categorie giovanili si concedono una settimana di riposo dalle campestri del...

CROSS PER TUTTI LISSONE E REGIONALI ASSOLUTI

23 Jul 2022

In questo denso week end di gare, sia su pista indoor che campestri, gli atleti della categoria Cadetti di Atletica Monza meritano senz’altro un posto di...

REGIONALI INDOOR PROVE MULTIPLE ALLIEVI

22 Jul 2022

Domenica a Bergamo si sono svolti i campionati regionali indoor di prove multiple categoria allievi, cui hanno partecipato due portacolori di Atletica Monza,...

INDOOR 9 GENNAIO 2022

21 Jul 2022

RIPARTE L'ATLETICA LOMBARDIA NEL NUOVO ANNO CON TRE RIUNIONI INDOOR RISERVATE ALLE CATEGORIE ASSOLUTI E CADETTI

GARE 16-17 OTTOBRE 2021

20 Oct 2021

ATLETICA MONZA: SQUADRA CADETTI MASCHILE E FEMMINILE AI CDS REGIONALI TRIATHLON ESORDIENTI A A GARBAGNATE

MI TEEN RAGAZZI E CADETTI – 10 ottobre 2021

11 Oct 2021

Giovani speranze crescono, questo il motivo conduttore in casa Atletica Monza durante questi primi week end di ripresa dell’attività su pista dopo la pausa...

GARE DEL 2-3 OTTOBRE 2021

06 Oct 2021

CAMPIONATI ITALIANI CADETTI E CAMPIONATO PROVINCIALE RAGAZZI – 2  E 3 OTTOBRE 2021

GARE 25-26 SETTEMBRE

30 Sep 2021

8° Meeting Athletic Elite, VII Meeting di Atletica Leggera, 1°Triathlon esordienti 10

GARE 18-19 SETTEMBRE

22 Sep 2021

CAMPIONATI REGIONALI INDIVIDUALI E DI PROVE MULTIPLE 18-19 SETTEMBRE

FIDAL

FIDAL

FIDAL

locandina_piano_sviluppo_talento.jpg

SOCIETA' SELEZIONATA PER IL PROGETTO TALENTO FIDAL

 

CONTATTI

SEDE OPERATIVA Pista di atletica FRISI, via Pellettier 7 Monza.
SEDE LEGALE via Quintino Sella 7 Monza


Potete contattarci via mail o via WhatsApp ai seguenti contatti:
segreteria@atleticamonza.it  |  Cell. +39 351 6949086

DATI AMMINISTRATIVI

ASD ATLETICA MONZA
Via Quintino Sella,7 20900 Monza (MB)
CF 94620170152
BANCA BPM Ag. 2 Monza
IBAN IT42K0503420402000000012266