Pista, titoli Master e finali Cds

La stagione agonistica in pista sta per prendersi la meritata pausa estiva. Prima, però, è tempo di bilanci e classifiche. Dai più piccoli agli Assoluti, fino ai Master, mattatori ai Campionati italiani individuali, l’Atletica Monza può dirsi mediamente soddisfatta. Ha portato, infatti, alla finale “B” dei Campionati di società sia la squadra maschile che quella femminile. Il prossimo 24 settembre i rappresentanti del sodalizio di viale Cesare Battisti lotteranno per un posto in prima fila nella più importante sfida interregionale. Luogo della contesa sarà Torino, se l’Atletica Monza sarà inserita nel gruppo Nord-Ovest o Arzignano, in provincia di Vicenza, se, invece, farà parte del gruppo Nord-Est.

Nell’attesa di conoscere la collocazione geografica, l’analisi dei risultati ottenuti fino a questo momento ha il sorriso delle donne. Sono state, infatti, la portacolori monzesi del gentil sesso ad essersi messe particolarmente in evidenza nelle 3 prove regionali dei Campionati di società. Per loro 15.678 punti ed un 40esimo posto a livello nazionale. Che migliora decisamente quanto fatto l’anno scorso. Quando la squadra femminile dell’Atletica Monza aveva ottenuto il 58esimo posto con 14.787 punti. Un divario che è merito di tutte le atlete. Dalle ‘veterane’, Giulia Gargantini, Chiara Rossi, Gloria Riva, Marina Mariani, Sara Colombo ed Elisa Pagnoncelli a quelle più giovani. Tra queste ultime, oltre all’allieva Alice Narciso, in costante miglioramento negli 800 metri, meritano una citazione particolare l’astista Laura Pirovano e l’ostacolista Linda Olivieri. La prima, giunta quest’anno al personale di 3,80 metri, è vice-campionessa italiana Allieve (indoor ed outdoor) in carica. Dal 23 al 29 luglio a Gyof (Ungheria) avrà anche l’onore di rappresentare l’Italia per la prima volta agli European Youth Olympic Festival (EYOF), manifestazione multisportiva per giovani atleti provenienti dai 48 Paesi membri dei Comitati Olimpici Europei. Laura compirà 16 anni proprio a settembre. Chissà che in quel mese non voglia farsi un regalo anche alla finale dei Cds.  Il regalo se lo è fatto con qualche giorno di anticipo, invece, Linda. Che il 14 luglio compie 19 anni. Ma, a giugno, si è laureata campionessa italiana juniores nei 400 ostacoli. Questa ragazza di Novara, che da quest’anno è tesserata con l’Atletica Monza, dove allena il suo coach, Giorgio Ripamonti, potrà dire la sua per una medaglia anche ai Campionati europei Juniores in programma a Grosseto dal 20 al 23 luglio.

Se le donne hanno portato gioia al sodalizio di viale Cesare Battisti, la squadra maschile ha riservato qualche rammarico. Rispetto al 2016, infatti, c’è stato un sensibile peggioramento. Sia come posizione a livello nazionale (63esimo posto quest’anno, 41esimo nel 2016), sia nel punteggio (14.838 punti contro 15.914). Non sono bastate le buone prestazioni di Luca De Maestri, rientrante nei 110 ostacoli dopo quasi 2 anni di assenza dalle gare, Stefano Vianello nell’asta e Mario Baldoni nel martello. Hanno pesato assenze pesanti, tra gli altri, di atleti infortunati come Mor Seck nel mezzofondo e Nicolò Casale negli ostacoli e nelle prove multiple. La finale interregionale è stata, comunque, conquistata. Chissà che a settembre il vento non giri in una direzione più favorevole.

I primi giorni di luglio hanno confermato che il settore Master è per l’Atletica Monza una risorsa sempre maggiore. Dai Campionati Italiani individuali Master su pista di Orvieto, infatti, sono arrivati ben 3 ori, due argenti e due bronzi dalla squadra che difendeva i colori bianconeri. Protagonista assoluta, ancora una volta, Sara Roberta Colombo, capace, tra record italiani sfiorati e ottime prestazioni, di aggiudicarsi tre gare tra le Master 40. L’oro è arrivato nei 200 (27.41), salto in lungo (5.31 metri) e 80 ostacoli (12.10). Gli argenti da Matteo Zanella, tra i Master 45, nel martello (34.39 metri) e nel Martello con maniglia corta (11.29 metri). I bronzi da Mauro Pregnolato, tra i Master 50, nei 1500 metri (4:29.35), che sta ritrovando lo smalto degli anni Ottanta, quando era uno degli atleti di punta del mezzofondo italiano e Michele Ghislandi nel peso, sempre tra i Master 50 (12,50 metri). In terra umbra, per i nostri colori, si sono distinti, anche senza arrivare a medaglia, Lorenzo Locati, Massimo Riccardi ed Emanuele Quattrone.

Dulcis in fundo, un occhio anche alle ultime gare su pista prima della pausa estiva. A Brugherio lo scorso 5 luglio si è svolta la prima edizione di “Tutti in pista-meeting di chi non ha fatto il minimo”. Tante le buone prestazioni per l’Atletica Monza, sia a livello femminile che maschile, nei lanci, nei salti e nella velocità. Ma, dal punto di vista tecnico, il risultato migliore lo realizza l’allieva Alice Narciso negli 800 metri. Sul doppio giro di pista la giovane mezzofondista ha portato il suo personale a 2:15.51. Un miglioramento costante da inizio anno. Risolti gli infortuni della fine dell’anno scorso, Alice può solo mostrare tutte le sue qualità.

Filippo Panza

       

Leave A Comment

Chi siamo

 

Atletica Monza si propone l'insegnamento e l'allenamento di tutte le specialità atletiche, dai bambini fino ai master. Ogni attività è strutturata in modo da tener conto dell'età e delle esigenze delle singole persone. Lo Staff Tecnico è composto da docenti di Scienze Motorie ed Allenatori con brevetto rilasciato dalla Federazione Atletica Italiana.

Archivi

 

Contatti rapidi

 

Per domande, dubbi o curiosità non esitate a contattarci!

Telefono: 340 837 7697
Email: segreteria@atleticamonza.it
Indirizzo: Via Cesare Battisti, 30, 20093 Monza MI